Storytelling and Mental Health. La narrazione migliora la salute mentale. Solo raccontando, ascoltando e condividendo storie facciamo qualcosa di buono per la nostra salute mentale. Storytelling and Mental Health. Annie Brewster, professoressa alla Harvard Medical School e internista al Massachusetts General Hospital, è la fondatrice di Health Story Collaborative. Ha dato vita a questa...
Detachment/Distacco. Attachment and detachment. Il distacco non nasce perché decidiamo di staccarci. Nasce da una profonda comprensione della sofferenza/stress e ne è la causa. Quando il nostro giocatore d'azzardo capisce finalmente che il gioco d'azzardo porta alla sua rovina, potrebbe distaccarsi da questa abitudine. Lo fa cadere, lo abbandona, lo mette giù.
Play for health.Giocare fa bene alla salute ed alla famiglia. La testimonianza di Sara, una nostra lettrice. Play for health.Giocare è importante per gli adulti quanto per i bambini. In California esiste un Istituto Nazionale per il Gioco, fondato dal noto psichiatra americano Stuart Brown, che ha spiegato non molto tempo fa al Washington Post quanto sia importante giocare per gli adulti: “Giocare è una necessità umana di base essenziale per il nostro benessere quanto il sonno, e allora quando non giochiamo abbastanza la nostra mente o il nostro corpo lo nota”, ha affermato Brown. Nel corso del tempo, sostiene, l’assenza di gioco può rivelarsi in alcuni modelli di comportamento: possiamo diventare rigidi, irritati, sentirci intrappolati dalla routine o vittime della vita."
Meaning of Brahmacharya. Brahmacharya è la pratica del non eccesso, della moderazione e del giusto uso dell'energia. È la pratica di sperimentare il piacere, la meraviglia e il mistero della vita senza eccessi. Brahma è la parola in sanscrito che sta per Dio o creazione. Charya si traduce in "colui che si è stabilito". Brahmacharya può quindi essere tradotto come "Colui che si è stabilito sulla via di Dio, della forza creatrice".

Consigliato

Sardinia Archaeology. Giganti di Mont'e Prama in Sardegna: preziosi reperti della civiltà nuragica. La grande memoria del passato sardo, dimenticato nel tempo. La storia dei valorosi guerrieri nuragici. Sardinia Archaeology. Le 38 statue rinvenute finora, tra arcieri, guerrieri e pugilatori in esposizione presso il Museo Archeologico di Cagliari e quello di Cabras ci narrano una storia che possiamo soltanto immaginare, ossia la storia dei valorosi guerrieri nuragici, delle tombe degli eroi, ma anche di città straordinarie situate in un immenso territorio ancora tutto da scoprire. Per chi non lo sapesse il Mont’e Prama, è il sito archeologico celebre in virtù del ritrovamento dei Giganti. avvenuto circa un quarantennio fa. Oggi sono state realizzate nuove scoperte, grazie a più moderne tecnologie in ambito geofisico, che ci fanno pensare all'esistenza  di un enorme santuario o addirittura di una metropoli.

Media

Wanna marchi la serie su Netflix
Wanna, la interessante serie documentaria scritta da Alessandro Garramone e Davide bandiera, disponibile su Netflix. Questa serie non è solo un spaccato del paese e una spiegazione sull’influenza che ha avuto chi riesce a finire in TV nel posto giusto al momento giusto. Ci dice molto dell’animo umano, ingenuo o spietato che sia di una persona come è stata Wanna Marchi. L'impero economico della Marchi ha preso vita ad Ozzano nel piccolo paese  in Emilia Romagna, la regione dove è nata 80 anni fa, con un negozio di cosmetica ed in seguito, attraverso una organizzazione operativa che negli anni l'ha portata a diventare la più grande tele venditrice italiana, degli ultimi tempi. Vanna Marchi è stata in seguito più volte condannata per gravi fatti illeciti connessi alla sua attività. La serie, ultimamente presentata sulla piattaforma Netflix è sicuramente una fotografia definita della nostra società, a cavallo fra gli anni 80 e i 90, quasi un’inchiesta sulla classe media del nostro Paese. Un racconto popolare con tanto di grafica da televendita retró. La docufiction, narra di fatti che risalgono ad anni fa, raccontando tutto il vissuto televisivo e non di Wanna e di sua figlia Stefania.
David Bowie. Al Palazzo delle Arti di Napoli, la mostra del fotografo Andrew Kent che racconta l’incontro con l’artista e svela l’inizio della loro collaborazione e l’avventura europea. David Bowie: the passenger. By Andrew Kent. E' stata inaugurata, al Palazzo delle Arti Napoli in via dei Mille, la mostra David Bowie: the passenger. By Andrew Kent che rimarrà in esposizione sino a fine gennaio 2023. In occasione del vernissage di presentazione, al cospetto di autorità, tra cui Massimo Pacifico, responsabile area cultura del Comune di Napoli, ospiti e giornalisti, il fotografo Andrew Kent, in streaming video, ha raccontato l’inizio della sua avventura professionale con l’artista e spiegato il lato privato ed umano di David Bowie con il quale ha collaborato assiduamente per oltre 4 anni, accompagnandolo nel tour europeo che segnò la rinascita artistica del cantante inglese.
Marilyn -Autografo
Marilyn rimarrà un'icona per sempre, lo standard della bellezza e dello stile... Marilyn Monroe. Nelle migliaia di foto che l’hanno ritratta, appariva sempre splendente e sorridente con le sue labbra rosse, e dai suoi grandi occhi luminosi non traspariva alcuna tristezza o rimpianto. Al cinema ed in teatro, nei servizi fotografici di moda e pubblicità, essa incarnava un ideale estetico che ancora adesso le viene associato: quello della bionda seduttrice che ti ammalia con la sua bellezza, sensualità, allegria e leggerezza. Marilyn, nella tragicomica vita reale, fu invece una delle figure più fragili e complesse del mondo del cinema e dello spettacolo. Lei stessa arrivò a definirsi una semplice cosa…

Consigliato

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.