Tim Cup 2018
Tim Cup 2018

Tim Cup 2018 ottavi finale: gli azzurri affrontano l’Udinese al San Paolo

Tim Cup 2018 ottavi di finale: gli azzurri affrontano, stasera, l’Udinese al San Paolo. Sarri opta per un ampio turnover.

Tim Cup 2018. Neanche il tempo di gioire per la bella vittoria di Torino, che il Napoli torna nuovamente in campo, questa sera, al San Paolo per gli ottavi di finale della Coppa Italia. Avversari di turno i bianconeri dell’Udinese, squadra del momento, artefice dell’inopinato successo a San Siro contro i nerazzurri di Spalletti. 

La cura Oddo sembra aver dato i frutti sperati da Pozzo: dall’avvento sulla panchina friulana del neo tecnico ex Pescara, Massimo Oddo, l’Udinese, in quattro gare disputate, ha collezionato una sconfitta onorevole in casa al debutto, contro il Napoli e tre vittorie consecutive. Un ruolino di marcia assai confortante, insomma.

Dal canto suo, il ritrovato Napoli, galvanizzato dall’ottima prova allo stadio Olimpico Grande Torino per 3 a 1, intende proseguire il cammino anche nella Tim Cup 2018 e seppure imbottito di alcune cosiddette seconde linee, cercherà la vittoria contro la formazione dell’ex difensore azzurro. Per l’occasione, come detto, Sarri darà un pò di spazio a coloro che hanno giocato poco o niente, finora.

Molto probabilmente tra i pali ci sarà Sepe che giocherà la sua seconda gara da titolare nel Napoli: nel reparto arretrato possibili ingressi di Maggio e Chiriches. Il primo ha dato uno schiaffo morale a coloro che  lo considerava ormai finito, a suon di buone prestazioni. Stesso discorso anche per il difensore della nazionale rumena che costituisce  un’ottima alternativa in caso di forfait di uno tra Koulibaly ed Albiol.

A centrocampo, vista l’assenza di Diawara per squalifica, giocherà ancora Jorginho, mentre quasi certamente Zielinski ritornerà a rivestire il ruolo di mezz’ala e Rog potrà essere schierato al posto di Allan. Il croato è alla ricerca di più spazio e potrà sfruttare la partita contro l’Udinese per rilanciarsi agli occhi del tecnico toscano. La Tim Cup 2018 potrebbe essere  l’occasione  giusta per offrire ad Adam Ounas la possibilità di mettersi in mostra. . Il calciatore franco-algerino dovrebbe sostituire Callejon che non ha mai riposato  e come per Rog potrebbe essere il match della consacrazione.

Il fatto che Sarri abbia deciso di adottare un ampio turnover non significa che la gara di Tim Cup 2018,  con l’Udinese sia una passeggiata, anzi tutt’altro. Gli uomini di Oddo,. con il morale a mille, tenteranno di mettere i bastoni tra le ruote al blasonato avversario, disputando una gara sulla stessa falsariga delle ultime prestazioni. Per la cronaca il Napoli ha affrontato solo tre volte l’Udinese in Coppa Italia, il bilancio è di una vittoria per i friulani, due per i giocatori di casa.

La prima sfida risale al 1983: l’Udinese si impose per 2-1 al San Paolo grazie alle reti di Causio e Gerolin. La seconda partita invece è datata stagione 1987-1988 e terminò 2-0 per gli azzurri con i gol di Maradona e Careca. L’ultima sfida in ordine di tempo si giocò il 22 gennaio 2015. Anche in quel caso si trattava degli Ottavi di Finale della competizione tricolore e la partita si disputò sempre a Fuorigrotta.  Finì ai calci di rigore, dopo che i supplementari terminarono sul 2 a 2. Decisivo fu l’errore dal dischetto di Allan, all’epoca tra le fila bianconere.  

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
L'Accademia della Crusca avalla, in alcuni casi l'uso dei verbi di movimento, seguito dal complemento diretto-1
L’Accademia della Crusca avalla, in alcuni casi, l’uso dei verbi di movimento, seguiti dal complemento diretto