Home Calcio Esordio di Novellino in B con l’Avellino

Esordio di Novellino in B con l’Avellino

312
Tempo di lettura: 2 minuti
Esordio n B di Novellino con l'Avellino

Esordio di Novellino in B con l’Avellino

Con l‘esordio di Walter Novellino, questo pomeriggio, sulla panchina dell’Avellino, la serie B ritrova un autentico  veterano delle panchine di questa categoria. Come noto il tecnico di Montemarano è stato chiamato in settimana a prendere il posto di Toscano alla guida dei lupi irpini. Esordio particolare per lui, visto che affronterà una sua ex squadra da calciatore, ossia l‘Ascoli, dove ha giocato dal luglio 1982 all’ottobre 1984, totalizzando 59 presenze e 12 gol in serie A. Novellino, per la cronaca festeggerà, quest’oggi, le 320 gare in serie B, considerando soltanto le partite della regular season.

Il neo tecnico biancoverde ha lavorato in questi giorni con la squadra sul sintetico del Partenio-Lombardi per rifinire la preparazione ed al termine della seduta ha diramato la lista dei convocati con Migliorini e Soumarè out. Sta bene invece Paghera, tornato in gruppo dopo la contrattura ma non è al top e andrà in panchina.

Novellino rilancerà Donkor sulla sinistra difensiva con Bidaoui davanti a lui. Gonzalez e Belloni sulla catena di destra. Djimsiti e Perrotta confermati al centro della difesa, mentre in mezzo al campo dovrebbe andare a comporsi la coppia inedita D’Angelo-Jidayi. Castaldo e Ardemagni di punta. Questa la probabile formazione anti Ascoli. L’uomo della svolta si presenta sulla soglia dell’esordio contro i marchigiani con l’obiettivo di risollevare un Avellino depresso dopo il sonoro 3-0 incassato a Cesena Esperienza e carisma da vendere da parte del tecnico biancoverde dal quale non si pretende la bacchetta magica, ma almeno di riordinare le idee in campo.

Sarà ovviamente ancora un 4-4-2 immediato per Novellino che  ha radiografato la rosa a sua disposizione. Riabilitazione in vista per qualche elemento impiegato poco e che già domani potrebbe fornire il suo apporto nell’undici titolare. “Jidayi deve raggiungere una condizione fisica ottimale e sono sicuro ci darà una grossa mano,  ha affermato il buon Water Novellino.  Donkor lo volevo già quando ero al Modena come terzino destro ma può giocare anche a sinistra. Bidaoui ha grande qualità. Domani ho bisogno di questi calciatori, h dichiarato in conferenza, ieri, alla vigilia del suo esordio sulla panchina biancoverde.

Rispondi