Home Attualità Il Consorzio Pasta di Gragnano riceve il prezioso riconoscimento IGP

Il Consorzio Pasta di Gragnano riceve il prezioso riconoscimento IGP

207
Tempo di lettura: 2 minuti
Il Consorzio Pasta di Gragnano riceve il prezioso riconoscimento IGP-1

Il Consorzio Pasta di Gragnano riceve il prezioso riconoscimento IGP. Si tratta della prima pasta italiana che ottiene tale gratificazione continentale. La bella notizia dell’ennesimo premio per la regione Campania, è stata resa nota  dalla Consulta Nazionale dell’Agricoltura, attraverso la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale con decreto del dicembre 2018. 

Il Consorzio Pasta di Gragnano si fregia dell’importantissimo riconoscimento europeo IGP: è la prima volta che una pasta italiana ottiene tale gratificazione che va ad unirsi alle tantissime soddisfazioni che la nostra amata regione Campania ha ricevuto negli ultimi tempi. E’ l’ennesimo riconoscimento del quale vantarsi per un prodotto tipico della provincia napoletana. A tal proposito Rosario Lopa, portavoce della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, ha riportato le seguenti dichiarazione alla stampa :

“Onorati di ricevere questo prestigioso riconoscimento, ora occorrerà impegnarsi al massimo al fine di garantire gli standard qualitativi del prodotto ed investire, mediante sinergie con le istituzioni preposte, per il  Distretto Agroalimentare della Pasta onde dare un nuovo impulso socio-economico al nostro territorio.” 

Il Consorzio Pasta di Gragnano riceve il prezioso riconoscimento IGP - 2

Il Consorzio Pasta di Gragnano, al di là di questa preziosa attribuzione del logo Igp, si conferma una grande opportunità di ulteriore sviluppo per l’attività dei pastai, che mantiene viva l’arte bianca e muove l’economia della città. Le parole d’ordine di tutti i pastifici della cittadina di Gragnano, amena località nei pressi di Castellammare di Stabia, a sud del capoluogo partenopeo, sono le seguenti: “Qualità e sicurezza di quello che mangi“.

Questo nuovo premio non fa altro che regalare alla terra campana un’altro meritatissimo successo. Del resto i napoletani cosi come gran parte degli italiani sono grandi ed accaniti consumatori di pasta. La pasta di Gragnano, attualmente, costituisce il prodotto per eccellenza del Made in Italy.

Non a caso da poco è nato presso il Monastero di San Michele, sui monti Lattari, su iniziativa del Comune gragnanese e di tre famosi imprenditori locali del settore, il Museo della pasta di Gragnano. Il legame tra la pasta e il territorio, nella cittadina della provincia napoletana, infatti, è una storia che affonda le sue radici  nel sedicesimo secolo, quando sorsero le prime aziende a conduzione familiare.

 

Rispondi