Home Calcio Azzurri pronti al nuovo tour de force, sabato sera in Friuli e...

Azzurri pronti al nuovo tour de force, sabato sera in Friuli e mercoledì a Parigi, due impegni ravvicinati

271
Tempo di lettura: 2 minuti
Azzurri pronti al nuovo tour de force, sabato sera in Friuli e mercoledì a Parigi, due impegni ravvicinati-1

Azzurri pronti al nuovo tour de force, sabato sera in Friuli e mercoledì a Parigi, due impegni ravvicinati molto impegnativi che rappresentano un crocevia importante della stagione. Contro l’Udinese in campionato e contro il PSG in Champions League, il Napoli di Ancelotti dovrà confermare il buon momento che ha portato i successi con Liverpool e Sassuolo.

Azzurri di Ancelotti pronti al nuovo tour de force. Archiviata la parentesi internazionale che ha visto l’Italia prevalere sulla Polonia, con conseguente possibilità di approdare alla final four di giugno della Nations League, in caso di vittoria nei confronti del Portogallo, ci rituffiamo nella stagione agonistica del campionato e della Champions.

Gli azzurri pronti al nuovo tour de force che li vedrà impegnati in due trasferte terribili ravvicinate, come Udine e Parigi, sono chiamati a confermare il buon momento di forma che li ha visti vittoriosi nelle ultime due gare casalinghe contro il Liverpool ed il Sassuolo. In realtà, dopo queste due trasferte consecutive, a distanza di  tre giorni, l’undici partenopeo dovrà incontrare tra le mura amiche di Fuorigrotta la Roma nel cosiddetto derby del Sole. Dunque, tutto concentrato in solo otto giorni: prima alla Dacia Arena, quindi al Saint Denis ed infine al San Paolo per la super sfida con i giallorossi.

Ma non è finita qui, il tour de force del Napoli proseguirà, poi con altre tre gare ravvicinate; infatti il Napoli, subito dopo il derby, dovrà vedersela, in casa, con Empoli e Psg e con il Genoa del capocannoniere del campionato a Marassi. Pertanto per il Napoli targato Ancelotti ben sei partite in 22 giorni. Alla luce di questa situazione è ovvio che il tecnico di Reggiolo alternerà la rosa con nuovi innesti, partita per partita, come ha già fatto in passato, ottenendo peraltro ottimi risultati. Già sabato contro i friulani ci potrebbero essere grosse novità, ma staremo a vedere.

Rispondi