Home Ultimissime Saranda, splendida località dell’Albania, un vero paradiso da scoprire

Saranda, splendida località dell’Albania, un vero paradiso da scoprire

569
Tempo di lettura: 2 minuti

Saranda in Albania, un vero paradiso da scoprire lentamente.

Idee per la prossima vacanza estiva? Bisogna affrettarsi, in effetti, perché il tempo stringe. E se si cerca una meta che sia low-cost, vicina e nello stesso tempo ancora poco presa d’assalto, quale occasione migliore se non volgere la nostra attenzione verso una località poco tenuta in considerazione come l’Albania? Nella piccola nazione ai confini con il tacco del nostro Stivale, Saranda sta riscuotendo, da un po’ di tempo a questa parte, un grande successo al punto che molti turisti che hanno già avuto l’occasione di visitarla, hanno affermato che trattasi di un’esperienza che vale la pena di vivere. Non è un caso che il flusso di visitatori, stia crescendo tantissimo negli ultimi tempi.

Una meta sempre più apprezzata.

Ciò ha portato ad un vertiginoso aumento nella richiesta di appartamenti, anche grazie al prezzo molto competitivo se comparato ad altre zone di mare. Non solo, però, risparmio; la sua favorevole posizione geografica ed il clima favorevole, unite ai tanti servizi e mezzi di spostamento che è in grado di offrire, la consacrano di diritto quale meta gettonata a divenire uno dei nuovi poli estivi del 2018. Bagnata dal Mar Ionio, Saranda confina a sud con la Grecia ed è collegata a quest’ultima, attraverso i due punti doganali di Kakavije e Qafe-Bota. Ne consegue che i turisti possono entrare ed uscire con facilità dal territorio ellenico oltre a poter visitare la vicina isola di Corfù grazie ad un efficiente collegamento via mare.

Innumerevoli bellezze naturali.

Altri motivi che rendono Saranda appetibile sono le sue bellezze naturali e i suoi siti archeologici tra cui spiccano la città antica di Butrinto ed il monastero dei Santi Quaranta. Particolarmente belle anche le spiagge, vere e proprie ciliegine sulla torta. Degne di nota sono Lukove, Borsh e Ksamil che con le loro acque cristalline, fungono da vero e propria calamita per gli amanti degli sport acquatici. L’effetto prodotto da questa miscela particolarmente dolce, è la crescita della costruzione di case. Secondo riviste specializzate come quella albanese Monitor, i principali acquirenti stanno principalmente diventando i norvegesi che con 30-40 mila euro hanno già acquistato nuovi appartamenti a prezzi particolarmente vantaggiosi.

Ad maiora.

Secondo l’esperta Stela Dhami di “Colliers International”, Himara e Saranda attraggono molti turisti, per la vicinanza alla Grecia e all’isola di Corfù: “Abbiamo il potenziale per attirare ancora più acquirenti, per lo stock di case in vendita continua a rimanere ancora alto. Un grande aiuto potrebbe arrivare dal miglioramento delle infrastrutture e dalla costruzione dell’aeroporto a Valona.”

Rispondi