Home Attualità Ford Fusion ‘Domino’s’ Pizza: la pizza consegnata direttamente a casa con...

Ford Fusion ‘Domino’s’ Pizza: la pizza consegnata direttamente a casa con l’auto-robot

491
Tempo di lettura: 2 minuti
ford
©Ford motor co.

Ford Fusion ‘Domino’s’ Pizza:  la pizza consegnata direttamente a casa con l’auto-robot.

Ford e Domino’s Pizza hanno siglato un accordo per attivare un progetto sperimentale che prevede l’utilizzo di una autovettura a guida autonoma per la consegna automatica degli ordini a domicilio ai clienti.

Ford, nell’ambito delle continue sperimentazioni per quanto riguarda le automobili a guida autonoma, ha di recente posto in essere in USA, nello stato del  zMichigan, un servizio di consegne, sperimentale di pizze a domicilio, ma senza dover ricorrere ai tradizionali fattorini. Il progetto è diretto a perfezionare ulteriormente la guida autonoma ma contemporaneamente testa la reazione dei clienti a questa innovativa tipologia di servizio, nell’ ambito di una futura eventuale diffusione su larga scala.

Il test della casa automobilistica, realizzato in collaborazione con la nota catena americana di Pizze a domicilio la Domino’s Pizza, utilizza una Ford Fusion Hybrid a guida completamente autonoma, realizzata con apposite modifiche per permettere al cliente, di interfacciarsi facilmente con il mezzo e accedere successivamente al contenitore termico per ritiro del prodotto, direttamente dal finestrino posteriore destro.

La vettura battezzata per l’occasione Ford Fusion ‘Domino’s’ Pizza, riesce a gestire perfettamente la consegna: l’automobile fattorino, parte da sola dalla pizzeria verso la destinazione impostata nel sistema computerizzato, recando con se il contenitore termico che mantiene la scatola della pizza alla giusta temperatura.

Raggiunto il domicilio del cliente, l’auto-robot si ferma davanti all’abitazione e, attraverso un display posto lateralmente, fornisce semplici istruzioni che permettono al cliente che ha ordinato e già pagato la pizza attraverso una speciale app, l’inserimento di un codice riservato, che sblocca l’apertura del finestrino destro posteriore, permettendo così di ritirare facilmente la scatola dell’ambìto prodotto.

I primi collaudi del sistema Ford Fusion ‘Domino’s’ Pizza sono stati realizzati in uno speciale impianto denominato Mcity, costruito a Detroit su ben tredici ettari, dove è ricreato perfettamente l’ambito urbano.

Questo tipo di possibilità, ora in sperimentazione, può senz’altro essere destinata anche ad altri servizi, che prevedono un preventivo acquisto via e-commerce e la consegna direttamente all’abitazione del cliente. Come ad esempio il servizio Postale, piuttosto che la consegna della spesa direttamente a casa.

Ovviamente, alle nostre latitudini la sperimentazione dovrà necessariamente valutare le situazioni ‘critiche’, tipiche delle strade delle nostre città e paesi: come la sosta in doppia fila o in ambiti ancora più articolati.

Rispondi