Home Mangiando mangiando Pasta e fagioli, un piatto tipico della cucina italiana dalle diverse varianti,...

Pasta e fagioli, un piatto tipico della cucina italiana dalle diverse varianti, quello alla napoletana va per la maggiore

907
Tempo di lettura: 2 minuti

Pasta e fagioli, un piatto tipico della cucina italiana dalle diverse varianti, ma quello, alla napoletana, va per la maggiore. Esso sebbene appartenente alla tradizione più povera della nostra arte culinaria rappresenta un alimento molto saporito e gustoso da servire, possibilmente caldo, ancora fumante.

Il profumo unico della pasta e fagioli.

Poi, passeggiando per i vicoli di Napoli odi, qua e là canzoni, un allego e amichevole vociare, il rumore dei piatti e delle sedie della gente che si mette a tavola. Il profumo di quella pasta e fagioli che ti inebria e ti fa venir voglia di accomodarti anche tu al loro tavolo. Quella straordinaria quotidianità partenopea non può far altro che consolarti e darti immenso piacere.

Le varianti delle regioni italiane.

Ah, la pasta e fagioli, il solo pronunciare il suo nome ti mette l’acquolina in bocca. Come è possibile fare a meno di questo gustosissimo piatto della tradizione culinaria del nostro paese. La pasta e fagioli, a seconda delle regioni in cui si prepara, ha diverse varianti, sia di pasta che di fagioli. Malgrado sia un alimento che appartiene alla tradizione povera della cucina italiana, resta pur sempre un primo molto saporito e gustoso che ci delizia ogni qualvolta lo mangiamo. Si tratta di un piatto a base di pasta corta ed ovviamente fagioli. La tradizione italiana indica nei maltagliati e nei fagioli borlotti i due ingredienti principali, ma molti usano anche altri tipi di pasta e dei fagioli freschi, o cannellini bianchi in scatola.

La pasta e fagioli alla napoletana, la ricetta.

Naturalmente la pasta e fagioli che va per la maggiore non poteva che essere quella alla napoletana. Una delizia impareggiabile dal profumo inebriante. Un piatto molto semplice e facile da preparare; come dicevamo esistono tante di quelle ricette, sparse nelle varie regioni italiane ma questa partenopea è quella più accattivante. Per preparare la pasta e fagioli come la fanno a Napoli, occorre bollire i fagioli dopo averli lasciati in ammollo per una notte intera nell’acqua.

Intanto bisogna tagliare a pezzetti del sedano e soffriggerlo in una padella o  tegame, aggiungendo uno spicchio d’aglio in molto olio. Non appena l’aglio diventerà dorato, toglierlo dalla padella e mettere un pezzetto di peperoncino, quindi un concentrato di pomodoro diluito in pochissima acqua. Dopodiché far cuocere il tutto a fiamma bassa per una decina di minuti, poi insaporire con sale e pepe quanto basta.  Quindi prendete un mestolo di fagioli  lessati in precedenza e passarli in un passatutto per poi versarlo nel  tegame con il  sugo e far cuocere a fuoco lento per circa una ventina di minuti.

Aggiungere nella padella i fagioli con un pò d’acqua della cottura e quindi buttare la pasta, di solito mista ma va bene qualsiasi tipo di pasta, anche i vermicelli spezzati. Un bel pizzico di origano ed attendere la cottura della pasta, al dente, ovviamente. Quando sarà cotta al punto giusto, lasciare risposare per qualche minuto, e poi servire il piatto ancora ben caldo. Del resto i fagioli oltre ad essere saporiti costituiscono  un ottimo alimento perché ricchi di proteine, ferro e fibre.  Aggiunti alla pasta rappresentano un piatto speciale.

Rispondi