Home Calcio Edinson Cavani dichiara di voler chiudere la carriera a Napoli

Edinson Cavani dichiara di voler chiudere la carriera a Napoli

248
Tempo di lettura: 2 minuti
Edinson Cavani dichiara di voler chiudere la carriera a Napoli

Edinson Cavani dichiara di voler chiudere la carriera a Napoli.

Edinson Cavani, l’attaccante uruguaiano ex idolo di qualche anno fa della tifoseria partenopea, autore peraltro di ben 104 reti con la casacca azzurra dal 2010 al 2013, in un’intervista rilasciata all’emittente Sky Sport, ha dichiarato che gli piacerebbe tornare a giocare nel Napoli, subito dopo aver concluso il suo contratto con il Psg, club che lo prelevò dalla società di De Laurentiis, sborsando una clausola di 64 milioni di euro. Del resto alcuni amori non cessano mai di esistere ed uno di questi fa ancora sospirare il cuore di Edinson Cavani.

Il campione uruguaiano ha da poco prolungato il contratto con il club parigino fino al 2020 ma ha affermato che il suo sogno è quello di chiudere la sua carriera nella città partenopea che considera come la sua seconda casa. Con la casacca azzurra addosso, Edinson Cavani era diventato il nuovo re di Napoli, i tifosi impazzivano per lui e questo l’attaccante lo sa bene. Da Napoli è andato via in sordina e sicuramente a malincuore, visto che all’ombra del Vesuvio vivono tuttora l’ex moglie e i figli.

Ma ecco uno stralcio delle dichiarazioni del Matador Edinson Cavani alla redazione della Tv a pagamento:

“Sono molto legato alla mia terra, alla mia casa, alla mia famiglia, alle mie abitudini ed ai posti in cui sono cresciuto da piccolo. Posso sicuramente affermare che tutto questo mi manca tanto. In verità non c’è giorno in cui io non pensi al mio paese, ed alla mia famiglia. Non vorrei tornare laggiù quando sarò già troppo grande, mi piacerebbe chiudere con il calcio ancora ai massimi livelli. Poi mi auguro che sia io a lasciare il calcio e non viceversa. Vorrei lasciare solo quando lo decido io. Quando finirà il mio rapporto con il PSG non so cosa accadrà ma se dipendesse da me potrei scegliere di ritornare a Napoli e poi, a fine carriera, di tornare a casa mia“.

“Quegli anni vissuti con la maglia azzurra sono stati sicuramente anni molto speciali, penso sia stato il periodo migliore per me, è con il Napoli che sono salito alla ribalta, prima di arrivare alla corte di Mazzarri ero un giocatore qualunque, se oggi sono a questi livelli lo devo al Napoli che mi ha consacrato. Per questo mi piacerebbe ritornare in quella splendida città, ma vedremo cosa succederà solo tra tre anni”. Queste le toccanti parole del Matador, al secolo, Edinson Cavani.

Rispondi