Home Cultura L’Inferno di Dante ritorna eccezionalmente sabato 17 marzo al Museo del sottosuolo,...

L’Inferno di Dante ritorna eccezionalmente sabato 17 marzo al Museo del sottosuolo, Napoli

292
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Inferno di Dante, suggestivo spettacolo teatrale, ritorna eccezionalmente sabato 17 marzo, al Museo del sottosuolo, a Napoli. Realizzato sulle orme della Prima Cantica dell’Opera del sommo poeta lo spettacolo narra il viaggio di Dantetra i dieci cerchi dell’Inferno, alla singolare ricerca dell’Amore.

L’Inferno di Dante Alighieri, spettacolo teatrale che ha già riscosso un enorme successo nel suo tour italiano nelle varie tappe del percorso itinerante, ritorna, in esclusiva, a Napoli, sabato 17 marzo 2018, nella suggestiva location del Museo del Sottosuolo.  Lo spettacolo, realizzato, ovviamente sulla base della Prima Cantica dell’Opera divina di Dante, narra le vicende del viaggio del Sommo Poeta, avventuratosi tra i dieci cerchi dell’Inferno, alla singolare ricerca dell’Amore.

Per la cronaca, le scene dello spettacolo teatrale si svolgeranno in tre atti, ciascuno dei quali rappresentato in una sala diversa del Museo del Sottosuolo, il quale si estende per la bellezza di 3000, metri quadrati, ad una profondità di 25 metri sotto piazza Cavour, piazza situata nel cuore della città partenopea, poco distante dal Museo Archeologico Nazionale.

La rappresentazione vede un continuo susseguirsi di personaggi eccezionali facenti parte del regno delle anime dannate in una emozionante cornice difficile da dimenticare. Durante lo spettacolo, oltre a sentire le voci dei due protagonisti principali di questo viaggio all’Inferno, vale a dire Dante e Virgilio, si potranno ascoltare anche la voce sensuale di Beatrice, la donna amata dal poeta fiorentino, e le urla di rabbia di Minosse, re greco collocato da Dante nel secondo cerchio ed eletto a giudice infernale. quindi grande emozione susciterà l’amore immenso di Paolo e Francesca, poi si vedranno comparire sulla scena personaggi storici come Farinata degli Uberti, Cavalcante dei Cavalcanti, Pier delle Vigne, Ulisse, il Conte Ugolino, Lucifero e tantissimi altri famosi protagonisti di una delle opere italiane più conosciute al mondo.

Il celebre compositore napoletano Enzo Gragnaniello, è l’autore della colonna sonora originale dello spettacolo teatrale dell’Inferno di Dante, una musica creata alla perfezione per una tale rappresentazione che, peraltro può contare sull’arte coreografica di Monica Caruso, sui costumi e sulle maschere di Gina Oliva, sulle luci e sugli effetti speciali creati da Franco Polichetti, per non parlare dello straordinario cast di attori,  tra cui spiccano i nomi di Salvatore Mazza, Enzo Varone, Ciro Zangaro, Francesco Merlino, Simona Fasano e Rodolfo Medina. Infine la Regia è stata curata magistralmente da Domenico M. Corrado.

Per assistere allo spettacolo divino dell’Inferno di Dante, che si terrà solo nella serata di sabato prossimo, presso il Museo del Sottosuolo, in piazza Cavour 140 a Napoli, il costo del biglietto di ingresso è di soli 25 euro.

Rispondi