Home Fotografia Panasonic Lumix GH5s é una vera cinepresa digitale

Panasonic Lumix GH5s é una vera cinepresa digitale

926
Tempo di lettura: 3 minuti
Lumix gh5s

Panasonic Lumix GH5s: ecco una vera cinepresa digitale!

Panasonic con il marchio Lumix ha deciso di iniziare l’anno con una novità di notevole rilievo per quanto concerne la gamma delle sue mirrorless, annunciando la versione S della fortunata Panasonic Lumix GH5. la nuova macchina della casa giapponese risulta focalizzata principalmente sull’aspetto video, una top di gamma, la Lumix GH5s, studiata esclusivamente, quindi, per il Videomaker.

Lumix gh5s Panasonic Lumix GH5s, nella nuova configurazione risulta molto indicata per riprese in condizioni di luce difficile, inoltre è stata aggiunta la possibilità di riprese in modalità 4K Cinema, in formato 4:2:2 a 10 bit, che si traduce in una resa dei colori ancora più fedele e appunto vicina alla qualità cinematografica, permettendo quindi di girare scene con colori ancora più naturali e gradevoli. Sono disponibili inoltre riprese in slow motion e fast motion in 4K 60 fps e Full-HD 240 fps e il formato V-Log è preinstallato.

La differenza stilistica con il modello precedente GH5 e veramente minima, tranne il pulsante per la registrazione video, ad esempio, che è ben evidenziato, ed è totalmente rosso.

lumix gh5s - pulsante rosso video

Nelle caratteristiche tecniche invece la nuova Panasonic Lumix GH5s fa comprendere subito le nette differenze rispetto alla GH5. Nuovo sensore da 10,2MP MOS digital Live, con la tecnologia dual native ISO che, con il formato multi aspect ratio, consente di mantenere lo stesso angolo di campo quando si passa dal 4:3 al 16:9 o al 3:2.

Lumix Gh5s -vista superioreQuesto sensore, che è la esatta metà della GH5 in termini di risoluzione, permette una sensibilità ad alti valori ISO molto alta realizzabile grazie all’inserimento di due configurazioni ISO differenti, a 400 e a 2.500 ISO, questo per ottenere la massima qualità dall’immagine anche impostando alti valori. Cambiando da ISO 400 a 2500, è come se si ripartisse da zero e la qualità dell’immagine che avremo a 2.500 ISO sarà come quella a 400 ISO nella configurazione base. Con questa nuova configurazione di sensore i valori arrivano fino a 51.200 ISO nativi e fino a 204.800 ISO nella modalità estesa con la seconda configurazione ISO attivata.

Lumix gh5s -retroIl telaio della Lumix GH5s è costruito in lega di magnesio pressofuso ed è ottimamente resistente a polvere, schizzi d’acqua e a temperature di -10°C.

E’ presente un doppio slot SDXC (UHS-II), con la possibilità di separare foto e video oppure usare le schede in sequenza o per fare su una il backup dell’altra. E’ presente inoltre la presa USB 3.1, l’uscita HDMI tipo A e soprattutto il Bluetooth 4.2, o Bluetooth Low Energy, che consente di tenere sempre connesso smartphone o tablet mantenendo molto bassi i consumi energetici.

Rispondi