Home Cultura Oggi Musei gratis in tutta Italia, come da prassi. Tantissime le opportunità...

Oggi Musei gratis in tutta Italia, come da prassi. Tantissime le opportunità nella nostra regione

247
Tempo di lettura: 2 minuti
Oggi Musei gratis in tutta Italia, come da prassi. Tantissime le opportunità nella nostra regione-1

Oggi Musei gratis in tutta Italia, come da prassi. Tantissime le opportunità nella nostra regione. Ecco cosa visitare a Napoli: Palazzo Reale, Castel Sant’Elmo, Certosa di San Martino, Museo Archeologico Nazionale, Museo di Capodimonte, Villa Pignatelli, Villa Floridiana, Parco e Tomba di Virgilio, Museo del Novecento, Museo della ceramica Duca di Martina, Complesso monumentale dei Girolamini.

Oggi musei gratis in tutta Italia, come da consuetudine, in ottemperanza al decreto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali che consente l’entrata gratuita a tutti i siti pubblici, la prima domenica del mese. Per la cronaca sono ben 450 i siti culturali aperti al pubblico, nella nostra penisola a titolo completamente  gratuito. Ovviamente sarebbe impossibile elencare tutti i 450 siti da poter visitare, quindi, essendo a Napoli consiglieremo i tanti musei statali visitabili nel capoluogo campano e nella nostra regione. Ma a Napoli e nei dintorni ci sono tantissime altre possibilità da non perdere.
Per esempio perchè non approfittare dell’entrata gratis allo splendido Palazzo Stigliano Zevallos sito in  via Toledo, sede peraltro delle gallerie d’Italia dell’Istituto Intesa San Paolo, museo cittadino che conserva più di 120 opere d’arte, veri  capolavori riguardanti la città partenopea dal Seicento fino ai primi anni del XX secolo. Qui vi è esposto ’ultimo capolavoro dipinto dal Caravaggio dal titolo “Il martirio di Sant’Orsola”.
Sempre a titolo gratuito, ma con alcune limitazioni l’ingresso agli Scavi di Pompei. Infatti l’accesso avverrà nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 9,00 alle ore 12.30 e dalle 14,30 in poi. Qualora però, in mattinata, il numero dei visitatori superasse il consentito, onde  evitare un sovraffollamento all’interno, l’entrata al sito sarà sospesa. Gli scavi saranno tuttavia riaperti nel pomeriggio. Ora qui di seguito vi offriamo una lista dei musei gestiti dal MiBACT e di alcuni dei Musei Civici e Privati da poter visitare stamane nella nostra magnifica città:
  • Appartamento Storico Palazzo Reale – piazza Plebiscito
  • Castel Sant’Elmo – via Tito Angelini, 22 
  • Certosa di San Martino – largo San Martino, 5
  • Complesso monumentale dei Girolamini – via Duomo 142
  • Museo Archeologico Nazionale di Napoli – Piazza Museo Nazionale, 19 
  • Museo del Novecento – via Tito Angelini, 22
  • Museo della Ceramica Duca di Martina – via Cimarosa, 77 / via Aniello Falcone, 171
  • Museo di Capodimonte – via Miano
  • Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes – Riviera di Chiaia, 2
  • Parco e Tomba di Virgilio – Salita della grotta, 20
  • Villa Floridiana – via Cimarosa, 77 / via Aniello Falcone, 171
  • Villa Pignatelli – Riviera di Chiaia, 200

Infine un elenco dei principali siti statali della provincia di Napoli :

  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco archeologico di Cuma
  • Museo archeologico dei Campi Flegrei
  • Anfiteatro Flavio e Tempio di Serapide
  • Tempio c.d. di Diana
  • Parco archeologico di Ercolano
  • Museo storico archeologico di Nola
  • Grotta Azzurra Capri
  • Certosa di San Giacomo via Certosa – Capri
  • Museo archeologico territoriale della penisola sorrentina “Georges Vallet” – Piano di Sorrento
  • Museo archeologico di Pithecusae – Villa Arbusto – Lacco Ameno

Rispondi