L'immagine di copertina è stata realizzata dallo staff di crono.news utilizzando l'Intelligenza Artificiale (AI)

Teoria del Campo Unificato. Alain Aspect, esperimento dei fotoni

Nei primi anni '80 il fisico francese condusse un importante esperimento di fisica quantistica.

Teoria del Campo Unificato. Alain Aspect, esperimento dei fotoni. Nei primi anni ’80 il fisico francese condusse un importante esperimento di fisica quantistica. Quantum Field Theory – Alain Aspect.

Teoria del Campo Unificato. Nei primi anni ’80 il fisico francese Alain Aspect condusse un importante esperimento di fisica quantistica chiamato Esperimento sul test di Bell. Nello studio gli scienziati legarono insieme due fotoni e poi li lanciarono in due direzioni opposte, creando distanza e spazio tra di loro. Quando indussero un fotone a sparire, l’altro fotone sparí esattamente nello stesso momento. Questo esperimento fu una pietra miliare nello sviluppo della fisica quantistica perché dimostrò che la Teoria di Einstein non era del tutto corretta. L’esperimento dimostrò che esiste un campo unificante di informazioni oltre il tempo e lo spazio tridimensionali. Un campo unificante che connette tutte le cose. Se le due particelle di luce non fossero connesse da un campo invisibile, le informazioni avrebbero impiegato del tempo per passare da un punto locale all’altro nello spazio.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Teoria del Campo Unificato. Secondo la Teoria di Einstein, se la particella scomparisse, l’altra dovrebbe impiegare un po’ di tempo per sparire a sua volta. Il tempo necessario affinché l’informazione passi da una particella all’altra. A meno che non occupino lo stesso spazio nello stesso tempo. Anche se il secondo fotone sparisse un millisecondo dopo, essendo separati nello spazio, il tempo avrebbe svolto il suo ruolo di trasferire l’informazione da un fotone all’altro.

www.cannabystreet.com
www.cannabystreet.com

Questo avrebbe confermato che la soglia della realtà fisica è la velocità della luce, che tutte le cose materiali sono separate. Ma siccome nell’esperimento di Alain Aspect le particelle svanirono esattamente nello stesso istante, l’esperimento dimostrò che tutte le cose, tutti i luoghi, tutte le persone, tutti gli oggetti e il tempo, sonno connessi da frequenze ed informazioni, in un regno che va oltre la realtà tridimensionale e il tempo. In poche parole tutte le cose sono unificate, oltre la realtà tridimensionale. L’informazione da un fotone all’altro fu trasmessa in un modo non locale, non fisico. Tutto è uno.

Teoria del Campo Unificato. Nella realtà pentadimensionale non c’è separazione tra una cosa e l’altra, non c’è separazione tra un punto di coscienza e l’altro. Il tempo lineare che noi sperimentiamo in questa esistenza non esiste nella realtà pentadimensionale. Esiste un tempo eterno. Persino il fisico quantistico David Bohm definì questo campo”extra dimensionale”, il campo dove tutto è unificato.

L’immagine è stata realizzata dallo staff di crono.news utilizzando l’Intelligenza Artificiale (AI) dell’App. PHOTOLEAP scaricabile sulle piattaforme Android e iOS

Possiamo usare questa conoscenza nella nostra quotidianità? Quando noi meditiamo, chiudendo gli occhi, ci disconnettiamo dal nostro corpo, dagli eventi del nostro passato, dai pensieri riguardo al nostro futuro, ci concentriamo sul momento presente e allarghiamo la nostra consapevolezza a qualcosa che va oltre la nostra realtà tridimensionale, noi entriamo in questo Campo Unificato; quí tutto succede nello stesso istante in cui lo pensiamo, dove tutto è unito.

(Fonte Francesca Guidi)

Il mantra Aham Brahmasmi significa Io sono divino. Quando si recita il mantra Aham Brahmasmi si riconosce che si è il mondo, si è tutto. È il fondamento della filosofia Vedanta. Clicca sull’immagine per acquistare su Redbubble.

L’immagine di copertina è stata realizzata dallo staff di crono.news utilizzando l’Intelligenza Artificiale (AI) dell’App. PHOTOLEAP scaricabile sulle piattaforme Android e iOS.

Ti andrebbe di offrirci uno Spritz?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci uno Spritz?

Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news! Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche uno Spritz), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

LINK PER DONARE


Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.