L'immagine di copertina è stata realizzata dallo staff di crono.news utilizzando l'Intelligenza Artificiale (AI) dell'App. PHOTOLEAP scaricabile sulle piattaforme Android e iOS.

Shiva dance and Abwoon in aramaic: l’energia pervade l’universo

Sia la danza di Shiva che l'Abwoon aramaico rappresentano l'energia vitale che alimenta e sostiene l'universo.

Shiva dance and Abwoon in aramaic: l’energia pervade l’universo. Sia la danza di Shiva che l’Abwoon aramaico, (Padre), rappresentano l’energia vitale che alimenta e sostiene l’universo.

Shiva dance and Abwoon in aramaic. La danza di Shiva è una rappresentazione simbolica dell’energia vitale che fluisce attraverso l’universo. Shiva, il dio hindù della creazione e della distruzione, rappresenta il principio di dualità e il ciclo continuo della vita. La sua danza rappresenta l’energia in movimento, che crea e distrugge, dando vita a nuove forme. Abwoon, in aramaico, è un termine che significa “Padre Onnipotente”. Questa parola viene spesso utilizzata nella preghiera cristiana come riferimento a Dio, il creatore dell’universo, benchè faccia riferimento a una spiritualità antecedente al Cristianesimo.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Anche questa parola può essere interpretata come rappresentante l’energia divina che pervade l’universo e che dà vita a tutte le cose. Entrambi questi concetti di energia, quindi, rappresentano l’essenza vitale che alimenta e sostiene l’universo. La danza di Shiva rappresenta l’energia in movimento, mentre Abwoon rappresenta l’energia divina che pervade ogni cosa. In entrambi i casi, l’energia è vista come qualcosa di divino e sacro, che dà vita e sostegno a tutte le cose. Inoltre, entrambi questi concetti sottolineano l’importanza del ciclo continuo della vita, in cui l’energia viene creata, distrutta e ricreata in modo perpetuo.

Shiva come Signore della danza (Nataraja).

Energia.

Shiva dance and Abwoon in aramaic. Secondo Neil Douglas Klotz, uno studioso di spiritualità interfaith, la danza di Shiva rappresenta “l’energia cosmica che dà vita all’universo”. Klotz sottolinea il fatto che la danza di Shiva rappresenti non solo l’energia vitale, ma anche il ciclo continuo della vita, in cui l’energia viene creata, distrutta e ricreata in modo perpetuo.
Anche altri studiosi hanno fatto riferimento all’importanza dell’energia nella danza di Shiva. Ad esempio, il filosofo indiano Swami Vivekananda ha sottolineato che la danza di Shiva rappresenta “l’energia creativa dell’universo”, che è vista come la fonte di tutte le cose.
Inoltre, l’energia è un concetto chiave anche nella comprensione dell’abwoon aramaico. Come Dio Onnipotente, Abwoon rappresenta l’energia divina che pervade l’universo e dà vita a tutte le cose. Secondo il filosofo cristiano Sant’Agostino, “Dio è l’energia di tutte le cose, la fonte di tutta la vita e di tutto il movimento”.
In sintesi, sia la danza di Shiva che l’Abwoon aramaico rappresentano l’energia vitale che alimenta e sostiene l’universo. Entrambi questi concetti sottolineano l’importanza del ciclo continuo della vita e l’energia divina che pervade ogni cosa.

Mantra T Shirt – Painting Jesus – Water series – Clicca sull’immagine ed acquista il poster su Redbubble.

La danza di Shiva rappresenta il movimento continuo dell’energia all’interno dell’universo e può essere vista come un modello per comprendere il comportamento delle particelle subatomiche e il modo in cui si relazionano con l’ambiente circostante. Klotz sostiene che comprendere questo processo di movimento e interazione può aiutare a sviluppare una maggiore consapevolezza e comprensione della nostra relazione con l’universo. Allo stesso modo, in alcune delle sue opere, Klotz ha suggerito che la preghiera di Abwoon possa essere utilizzata come un modo per entrare in uno stato di consapevolezza più profondo e connettersi con il divino.

Esseni ed etimologia della parola Abwoon.

Si dice che gli Esseni, che erano noti per essere potenti guaritori, siano stati istruiti nelle arti mistiche del suono e della natura. E’ probabile che Gesù stesso sia stato un membro della comunità degli Esseni, e che quindi abbia anche imparato queste arti. Che sia stato così o no, nel cantare la preghiera nella sua forma aramaica, come Egli l’ha data, notiamo che essa è notevolmente ricca di lunghi suoni vocalici che trasferiscono importante risonanza.

La parola in aramaico Abwoon (Padre Nostro)- pronunciata Abuuun, è formata da quattro parti: 1) a: l’assoluto, unico essere, pura unità, fonte di ogni potere e stabilità, che riecheggia la parola aramaica per Dio, Alaha, letteralmente, l’unità; 2) bw: un parto, creazione, un flusso di benedizione, come dall’interno di questa unità verso di noi; 3) oo: il respiro o spirito che porta questo flusso, che riecheggia il suono del respiro e include le forze che chiamiamo magnetismo, vento, elettricità, e altro ancora. Questo suono è legato alla parola in aramaico tradotta più tardi come Spirito Santo; 4) n: La vibrazione creativa dell’Assoluto, di Dio, risuona nella terra e nei corpi.

Shiva al CERN.

Il CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare) di Ginevra è un’organizzazione internazionale che si occupa di ricerca scientifica nel campo della fisica delle particelle. E’ interessante sottolineare che al suo interno è presente la statua di Shiva cnella sua forma di Nataraja, il “re dei ballerini”. La statua di Shiva è stata donata al CERN nel 2004 dal governo indiano come simbolo di amicizia e cooperazione tra i due paesi. È diventata una popolare attrazione turistica all’interno del CERN e viene spesso utilizzata come simbolo per rappresentare la ricerca scientifica e il continuo movimento e cambiamento all’interno dell’universo.

Ecco alcuni versi dei Veda che celebrano la danza di Shiva:

“Il suo piede sinistro è posato sulla terra, il suo piede destro sulla testa del demonio. Colui che danza in questo modo, che è il Signore di tutto ciò che esiste, scuote l’universo con il suo tamburo.”  (Rig Veda, Samhita X, 129)

“Il dio che danza con il movimento dell’universo, che è il Signore di tutto ciò che esiste, che è il primo fra tutti gli dei, il più grande dei grandi.” (Atharva Veda, Samhita IV, 1)

“Il dio che danza con i suoi cinque tamburi, che è il Signore di tutto ciò che esiste, che è il primo fra tutti gli dei, il più grande dei grandi.” (Yajur Veda, Samhita XXX, 18)

“Il dio che danza con i suoi otto braccia, che è il Signore di tutto ciò che esiste, che è il primo fra tutti gli dei, il più grande dei grandi.” (Sama Veda, Samhita II, 6)

Ti piace il Pullover Aham Brahmasmi ? Clicca su questa immagine. Recitare il mantra Aham Brahmasmi significa riconoscere di essere il mondo, essere tutto e contemporaneamente affermare che in realtà non esiste un’entità come te. Nessun ego.

Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews

 


 

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.