Yoga Mudra: Shiva, Buddha, Gesù. Uso delle mani durante la meditazione

I mudra, sono gesti elaborati delle mani e delle dita che hanno un significato simbolico.

Yoga Mudra: Shiva, Buddha, Gesù. Uso delle mani durante la meditazione. I mudra, sono gesti elaborati e simbolici delle mani e delle dita.

I mudra sono gesti elaborati della mano e delle dita che hanno un significato simbolico come linguaggio visivo. Conosciuti anche come Yoga delle mani e delle dita, i loro poteri energetici possono essere diretti a guarire e a influenzare le energie all’interno del nostro corpo. Come linguaggio visivo, i mudra significano pratiche meditative specifiche, divinità particolari e rituali culturali, come la danza, la pittura e la scultura. Ogni sottile movimento fisico trasmette un significato allo spettatore e al praticante. La comunicazione non verbale mantiene l’efficacia della parola parlata, mettendo in relazione concetti come la ‘Buona Legge’, il coraggio, l’adorazione e la conoscenza. Questi simboli indicano la strada verso l’obiettivo di raggiungere l’Illuminazione.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Se osserviamo l’immagine al centro, notiamo che Shiva, Buddha, San Nicola e Gesù sembrano fare tutti gesti simili. Ad un occhio non allenato, questa potrebbe essere solo una coincidenza, ma ad un ulteriore esame sembra che ogni “maestro asceso” sembri usare un mudra yogico. Nella pratica dello yoga, i mudra sono fondamentalmente di due tipi: toccare la punta di varie dita con il pollice o premere la prima articolazione falangea con il pollice. A seconda di quale dito viene toccato o premuto, gli effetti sul corpo variano.

Yoga Mudra- Shiva, Buddha, Gesu. Uso delle mani durante la meditazione-2
Shiva, Buddha, San Nicola e Gesù .

Detto questo, esaminiamo ulteriormente le immagini raffiguranti Shiva, Buddha, San Nicola e Gesù: 

Shiva.

Shiva ha le mani posizionate nel Gyan Mudra che serve a stimolare il primo Chakra, rappresenta le nostre radici, le fondamenta sulle quali si basa l’esistenza di ognuno di noi delle radici. Tale mudra contribuisce ad allentare la tensione e la depressione. È anche legato all’espansione della conoscenza, all’apertura spirituale e alla facilità nella meditazione.

Yoga Mudra- Shiva, Buddha, Gesu. Uso delle mani durante la meditazione-3
Dante inferno e paradiso – Diario & Schizzi. Disponibile su Amazon clicca sull’immagine.

Buddha.

Buddha ha le mani posizionate nello Shuni Mudra, che aiuta il praticante ad essere consapevole del momento, ed è conosciuto come il sigillo della pazienza. Il dito medio rappresenta il coraggio di mantenere il dovere e la responsabilità. Il pollice rappresenta il fuoco e la natura divina. Quando le due dita sono posizionate insieme in Shuni Mudra, simboleggiano e incoraggiano la pazienza, il discernimento, la concentrazione e la disciplina.

Yoga Mudra- Shiva, Buddha, Gesu. Uso delle mani durante la meditazione-4
Diario d’amore – The book of Love – Journal & Sketchbook. Parole d’amore di grande ispirazione. Disponibile su Amazon.

Gesù.

San Nicola di Myra (a sinistra) e Gesù (a destra) hanno entrambi le mani posizionate nel Surya Ravi Mudra o Prithvi Mudra. Questo particolare mudra della mano è anche conosciuto come il “sigillo della vita” o “sigillo del sole” (interessante perché Gesù è il “figlio di Dio”). L’anulare rappresenta la terra, l’energia, la forza e la resistenza. Il pollice rappresenta il fuoco e la natura divina. Quando le due dita sono posizionate insieme in Surya Ravi Mudra, simboleggiano e incoraggiano l’energia, l’equilibrio, la salute e la vitalità.

Yoga Mudra- Shiva, Buddha, Gesu. Uso delle mani durante la meditazione-5
Kindness notes Journal & Sketchbook: with thoughts by Paramahansa Yogananda. Disponibile in inglese e in italiano su Amazon (Note di gentilezza). Clicca sull’immagine.

Erwin Schrödinger, uno dei padri fondatori della teoria quantistica/vincitore del Premio Nobel per la Fisica del 1933, una volta disse: “Il numero delle menti nell’universo è uno”. Quando impariamo a considerare le cose nella loro profonda unità ed interconnessione, ci inoltriamo in una comprensione più profondo dell’amnio vitale in cui siamo tutti immersi. Gesù, Buddha, Krishna, i santi e molte altre figure sacre, sembravano aver attinto a una coscienza universale, e mentre il linguaggio/regole/rituale variava a seconda delle restrizioni culturali durante ciascuna delle loro incarnazioni, il messaggio era lo stesso: Amore, pazienza, salute, comprensione, coraggio, responsabilità. Lo yoga è una straordinaria disciplina, che allena l’individuo a utilizzare il respiro, a meditare e a praticare specifiche posture corporee (come i mudra) per raggiungere la salute e il rilassamento supremo. C’è da chiedersi dunque… si tratta solo di pure coincidenza, che tali mudra siano stati utilizzate da numerose figure sacre in differenti momenti storici?

Mantrin – T Shirt – Disponibile su Amazon in vari colori. Clicca sull’immagine.

Disponibile anche su Amazon.com



Vi ricordiamo che con Amazon Prime potrete avere spedizioni gratuite in 24 ore lavorative su migliaia di prodotti oltre a servizi extra come Amazon Prime Video. I primi 30gg sono gratuiti. Iscriviti Gratuitamente ad Amazon Prime per 30gg.


Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Gesù, Bhakti Yoga, devozione ed abbandono a Dio