Home Food Lo scarpariello, piatto amatissimo della tradizione napoletana

Lo scarpariello, piatto amatissimo della tradizione napoletana

293

Lo scarpariello, piatto amatissimo della tradizione napoletana, dal sapore unico ed inconfondibile.

Lo scarpariello e la sua storia: Gli artisti della Napoli antica, impegnati nella difficilissima “arte della scarpa”, difficilmente riuscivano ad abbandonare la propria postazione di lavoro. Dunque, per ragioni pratiche, dovevano spesso “arrangiarsi” a cucinare nelle proprie botteghe. Utilizzavano pochissimi ingredienti, la maggior parte dei quali ricevuti in cambio da coloro che non alcuna possibilità di pagarli in denaro. Formaggi, pasta e pomodori erano una merce di scambio molto diffusa ed utilizzata. Ed è cosi, dalla mescolanza di tali ingredienti, nacque lo scarpariello, ad opera dei calzolai, in dialetto napoletano “scarpari”.

Ecco gli ingredienti per preparare un succulento scarpariello per 2 persone: gr 200 di mezzanelli, gr 250 di pomodoro del piennolo, gr 50 di parmigiano grattugiato, gr di 20 pecorino grattugiato, aglio, peperoncino ed 1 cucchiaino di sugna fatta in casa, olio, sale e basilico.

E’ davvero molto facile preparare questo piatto. Occorre iniziare a soffriggere nell’olio, l’aglio col peperoncino. A seguire, eliminiamo l’aglio ed aggiungiamo i pomodorini tagliati in piccoli pezzi. A metà cottura dei nostri pomodorini, aggiungiamo un cucchiaino di sugna. Scoliamo la posta cotta ben al dente e riversiamola nella pentola con il sugo appena preparato. Amalgamiamo bene gli ingredienti aggiungendo le quantità indicate di formaggi grattugiati. Serviamo infine il tutto aggiungendo del basilico tritato come guarnitura. Buon appetito!

Rispondi