Il centro storico più grande del vecchio continente è partenopeo, un altro primato di Napoli

Il centro storico più grande del vecchio continente è partenopeo, un altro primato di Napoli che va ad aggiungersi a quelli già posseduti per le bellezze naturalistiche. 

Il centro storico più grande del vecchio continente si trova a Napoli, ovvero la città dai tantissimi record. Infatti il capoluogo partenopeo detiene anche il primato per quanto riguarda, monumenti, musei, bellezze naturali, arte, cultura, cucina, pizza e musica. Ma quello che è più invidiato da tutte le altre città europee è proprio il centro storico più grande del vecchio continente. Per la cronaca l’area spazia su di una superficie di 1700 ettari e rappresenta una peculiare caratteristica degli svariati stili architettonici ed artistici che hanno fatto la storia di questa particolare città, la quale, come tutti ricorderanno, è passata dai greci, primi fondatori, ai romani, quindi agli Angioini, ai Durazzo ed ai Borbone, prima di arrivare all’epoca attuale.

Napoli è una delle città più antiche di tutta Europa, dalla storia ricca di avvenimenti, non bisogna dimenticare che essa è stata capitale del Regno delle due Sicilie ed ha attraversato momenti di splendore culturale ed economico che non hanno avuto eguali. Il primato per il centro storico più grande del vecchio continente, in verità venne contestato, in passato, dalla città di Genova, peraltro, molto somigliante alla metropoli partenopea.

Mantra T-Shirt. Clicca sull’immagine per accedere allo Store.

Tuttavia non rimangono dubbi sula paternità di questo primato; i 1700 ettari, che comprendono tutto il centro antico, gran parte del Vomero, di Posillipo e di Chiaia, rappresentano l’estensione più grande d”Europa, per cui il titolo di centro storico più grande del vecchio continente è inconfutabile. La particolarità che più risalta agli occhi è sicuramente la conservazione, nella sua interezza, delle antichissime vie greche, ossia i decumani. In realtà possiamo dire con certezza che i napoletani percorrono delle strade costruite la bellezza di 3000 anni or sono.

Si tratta di un fatto quasi unico, non esistono molte città , infatti, che possono affermare di attraversare strade, vie e piazze risalenti a quell’epoca. Parlando di estensione, la città di Napoli può permettersi il lusso di vantare anche il corso più lungo del vecchio continente. Parliamo del Corso Vittorio Emanuele, costruito tra il 1853 e il 1860, per volontà di re Ferdinando II. In origine quella nuova strada fu chiamata Corso Maria Teresa in omaggio alla regina. Successivamente, però, intorno al 1861, con l’unificazione del’Italia, il corso fu intitolato al primo re del nascente Regno italiano.

Corso Vittorio Emanuele fiancheggia la collina del Vomero collegando Piazza Mazzini a piazza Quattro giornate fino ad arrivare alla stazione di Mergellina per 4,5 chilometri totali di autentica bellezza, dal momento che dal lato del mare non vi sono palazzi a negare il meraviglioso panorama del Golfo partenopeo. Il centro storico più grande del vecchio continente annovera monumenti di estremo interesse come per esempio la famosa cappella San Severo con il suo prezioso Cristo velato, risultata la scultura più bella del mondo, le catacombe di San Gennaro con il sepolcro del santo patrono della città, l’Albergo dei Poveri, uno delle strutture più grandi del diciottesimo secolo, il magnifico splendido monastero delle Trentatrè sul decumano superiore, e il teatro della lirica più antico del mondo:il Massimo napoletano, ovvero il San Carlo.

Non c’è nulla da fare, Napoli è una città unica che non finirà mai di sorprenderci.


Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews




Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
maglia-azzurra
Il Napoli stasera indosserà nuovamente la maglia azzurra