La Sibilla Cumana: leggenda e mito della sacerdotessa di Cuma

A poca distanza da Napoli, si trovano i resti archeologici della antica città italica di Cuma dove i Greci si stabilirono nell’VIII secolo a. C. .

La Sibilla Cumana. A poca distanza da Napoli, si trovano i resti archeologici della antica città italica di Cuma dove i Greci si stabilirono nell’VIII secolo a. C. .

La Sibilla Cumana. Nel territorio dei comuni di Bacoli e Pozzuoli si trova il sito archeologico che ospitava l’antica colonia greca di Cuma, fondata all’incirca nel 740 a.C., alla quale è intimamente legata la figura mitica della Sibilla cumana. Il celebre Antro della Sibilla cumana è identificato proprio con una galleria artificiale nel sito archeologico, e, attualmente, è meta di molti turisti che rimangono affascinati dalla storia ad esso legata. La Sibilla cuamana era una delle giovani vergini sacerdotesse del dio Apollo; quest’ultimo si serviva di loro per comunicare agli uomini che si recavano all’oracolo il responso da loro atteso. Intorno a questa figura persiste da millenni un’aura di mistero e curiosità, che si trasmette anche al luogo che era la sede dell’oracolo e che, secondo quanto narrato da Virgilio nell’Eneide, trovava la sua ubicazione proprio a Cuma.

Yoga and Christian Meditation
Clicca sull’immagine. Cristiano Luchini – “I giorni della gentilezza” – versione in Italiano. Colorate istantanee dell’immaginazione; piccole storie di vita e di persone permeate da spiritualità, emozione e amore. Esse sono accompagnate da bellissime illustrazioni realizzate da eccellenti artisti provenienti da 13 paesi dei 5 continenti.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra 

La Sibilla Cumana leggenda e mito della sacerdotessa di Cuma-3
Guercino – La Sibilla Cumana con un putto (1651).

L’antro della Sibilla cumana: un luogo magico.

La lunghezza del percorso è di 101 metri, mentre in altezza la galleria raggiunge i 5 metri. Lungo la parete occidentale, a intervalli regolari, furono realizzate dai romani nove aperture, di cui alcune murate; sulla parete orientale invece si apre una stanza che dà accesso a tre ambienti con pavimento ribassato: questi avevano la funzione di cisterne ma in seguito furono utilizzati anche per seppellire i morti. Lungo lo stesso lato c’è un’altra stanza, di cui la funzione è sconosciuta, con un sedile in pietra, oggi inutilizzabile a causa del tetto ribassato. Al termine dell’antro si aprono tre nicchie, delle quali una è funzionale per il passaggio di luce e un’altra ha le dimensioni di un cubicolo ed è preceduta da un vestibolo, il quale era protetto da un cancello. É qui che, secondo la tradizione, risiedeva e operava la Sibilla.

L’antro della Sibilla cumana e la sacerdotessa.

La sacerdotessa trascriveva le sue profezie su foglie di palma che poi, alla fine della seduta, venivano mischiate dai venti provenienti dalle aperture della galleria; la foglia raccolta “casualmente” sarebbe stata il vaticinio adatto al caso. Dalle Metamorfosi di Ovidio, inoltre, sappiamo del dono ricevuto dalla Sibilla cumana da parte di Apollo: ella avrebbe chiesto tanti anni di vita quanti i granelli di sabbia che era possibile stringere nella propria mano dimenticando di chiedere anche l’eterna giovinezza. Incredibile e magico è l’Antro della Sibilla cumana,  luogo suggestivo di cui le mura sembrano ancora racchiudere la presenza di questo personaggio divino, la cui storia continua ad affascinare tutti da millenni.

Dante inferno e paradiso – Diario & Schizzi. Disponibile su Amazon clicca sull’immagine.

Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews




Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle. In promozione per 2 mesi GRATIS! Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.

Altre storie
Provincia di Potenza: adolescente uccide involontariamente la nonna, indagini dei carabinieri
Potenza: adolescente uccide involontariamente la nonna, indagini dei carabinieri