How to make Lo-Fi Music: come creare Lo-Fi Music in pochi passaggi

Siate creativi, ispirati e pazienti.

How to make Lo-Fi Music: come creare Lo-Fi Music in pochi passaggi. Musica di successo, speciale ed “imperfetta”. Lo-Fiミュージックの作り方.

How to make Lo-Fi Music: La metà degli anni 2000 hanno visto rinascita della Lo-Fi Music.  Abbinata alle classiche immagini anime, questa nuova “chillwave” usa la nostalgia come una potente estetica, invocando un senso di malinconia e agrodolce che può farvi sognare ad occhi aperti per ore e ore. Il dj giapponese Nujabes è in gran parte considerato il fautore dell’estetica lo-fi che oggi conosciamo e  la sua eredità continuerà a vivere per sempre all’interno della folta comunità Lo-Fi, ispirando altre opere tanto speciali quanto “imperfette”. Tra le tante sensazioni generate dalla musica Lo-Fi, mi preme annoverare il concetto di Koi, molto presente nei cartoon Anime. “Koi” è amore amore o sentimento di nostalgia per una persona specifica. Può essere descritto come “amore romantico” o “amore passionale. Durante l’epoca dei Manyoshu (la più antica collezione di poesie in giapponese, di genere waka) la parola “amore” (Koi) era descritta come “tristezza solitaria”. Una forma di rêverie: nostalgica, piacevole, platonica, serena.

Ecco come creare Lo-Fi Music in pochi passaggi. Lo-Fiミュージックの作り方: 

Il software.

Se avete un PC, un tablet o uno smartphone procuratevi un programma di music-editing: per PC Acid Pro 10 (a pagamento), Audacity (gratis per PC e Mac), Garageband (gratis per Mac e iOS), Logic Pro (a pagamento per Mac). Dopodichè avrete bisogno di suoni da inserire nel vostro software. Scaricate dei beats gratis da Youtube, usando questo link https://www.youtube.com/watch?v=FGNO_9Yqk_E. Avrete bisogno bisogno di un software online gratis che si chiama “Video to Mp3“.  Procuratevi delle melodie, alla stessa maniera, utilizzando questo link https://www.youtube.com/watch?v=jPLG3jfa0LY.  Non siate affrettati; studiate dei video tutorial sul software di music editing che utilizzerete.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Siate creativi.

How to make Lo-Fi Music: La musica Lo-Fi ha l’enorme pregio di lasciare spazio all’immaginazione. Se non disponete un audio-recorder professionale, niente panico! Vi basterà una buona app di registrazione audio. Se ne trovano a bizzeffe sia per Android che per iOS.  Sbrizzarritevi nel registrare delle sezioni audio di ciò che più vi ispira: ad esempio il suono del vento sulle foglie, l’acqua che scorre di un fiume.(o semplicemente del  rubinetto di casa), i dialoghi di un film o di un cartone animato, il suono di un foglio mentre lo accartocciate e cosi via. Non dimenticate che Youtube è ricco di suoni rilassanti della natura, e di qualsivoglia cosa desideriate. Vi basta utilizzare Video to Mp3, per scaricare ciò che vi serve. Attenzione a non utilizzare audio tutelati dal diritto d’autore. Occorre che questi siano sempre Royalty-Free. Provate ad utilizzare la vostra voce, mentre leggete, ad esempio, uno stralcio di una poesia di Blake, di Baudelaire o di Garcia Lorca oppure un passaggio significativo del vostro libro preferito.

Garageband (Mac).

Raccontare.

Provate ad immaginare il vostro brano come una piccola storia, o come uno spaccato di vita quotidiana: la nostalgia per la fine di un amore, l’allegria di una giornata al parco, la felicità di contemplare il mare, l’emozione infantile di interagire con un giocattolo. Componete provando a visualizzare ciò che intendete trasferire con la vostra musica. Considerate il tutto come una vera e propria attività meditativa, un grande salto nel mondo della fantasia e dell’immaginazione.

How to make Lo-Fi music – Video Tutorial.

 

How to make Lo-Fi music – Esempio 2.

Ho prodotto, in pochissimo tempo, un piccolo brano Lo-Fi senza scaricare alcun loop. Sono state sufficienti un pò di sana inventiva e tanta voglia divertirsi. Ho scaricato le app Vinylizer e Voice Recorder su Google Play. Vinylizer  produce il caratteristico rumore del vinile. Successivamente ho caricato su Youtube un vecchio brano Hip-Hop Old School. Ho avviato insieme Vinylizer e Voice Recorder, registrando il beat del brano. Poi, senza utilizzare Vinylizer, visto che avevo già prodotto un suono analogico, ho utilizzato Voice Recorder per registrare il soundscape di una foresta, e 3 audio dal famoso film “Colazione da Tiffany” con Audrey Hepburn e George Peppard: 2 stralci di dialoghi dei protagonisti e 1 suono vibrante di archi. Ho assemblato tutto con il software Garageband (Mac) ed è venuto fuori il brano “Lo-Fi Breakfast at Tiffany’s.” Naturalmente non avevo alcuna pretesa di produrre un capolavoro, ma intendevo proporvi un semplicissimo esempio di come si possa produrre musica Lo-Fi senza necessariamente iniziare con costosissime attrezzature. Qualche idea, 5 suoni autoprodotti, 2 App ed 1 programma di Music Editing. Consiglio di ascoltare il brano, utilizzando le cuffie.

Ispirazione e pazienza.

Siate ispirati, seguite le vostre attitudini naturali, e con la pratica quotidiana tutto andrà bene. Non pretendete di realizzare cose straordinarie in tempi brevi. Tutto arriva al momento giusto. Dedicate tempo, passione, amore alla vostra attività di compositori di musica Lo-Fi e godetevi il viaggio, senza guardare mai alla meta. Contemplate la vista del paesaggio, mentre siete in treno, vivete nel quì ed ora, riscopritevi super creativi, carpendo i dettagli più piccoli delle vostre giornate. Siate grati per la gioia che questa passione infonde in tutto il vostro essere. Siete vivi, pulsanti di passione e creatività. Sperando di esservi stato utile, vi invito a leggere il mio e-book Lo-Fi Music – The Soundtrack of My Life (in lingua inglese), recentemente pubblicato su Amazon. Sentitevi liberi di scrivermi a crono.news.network@gmail.com. Mi auguro vi piaccia la mia playlist Lo-Fi, presente su Spotify, che ho allegato sotto. Buon viaggio e buona composizione a tutti!

E-book. Un bellissimo viaggio nel fenomeno della Lo-Fi music (English version). Clicca sull’immagine.


 

Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews




Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
massimo napoletano
Massimo napoletano, ossia Teatro di San Carlo, 280 anni ma non li dimostra