Jean-Honoré Fragonard - "The reader".

La lettura nell’epoca del Corona Virus: viaggiare in sè stessi

La lettura nell’epoca del Corona Virus: viaggiare in sè stessi è la chiave per acquisire saggezza e pensiero critico.

La lettura nell’epoca del Corona Virus: Nel 2020, nell’epoca del Corona Virus, il potente dominio della virtualità e la digitalizzazione frenetica hanno considerevolmente marginalizzato il libro, sostituendo il tempo, lento e paziente della lettura con la crescente e feroce bulimia di informazioni che viaggia attraverso Web e social media. Questo lo si riscontra tutti i giorni: la compagnia del libro e l’esercizio della lettura hanno lasciato spazio allo scroll, allo scorrere delle dita su smartphone, tablet e dispositivi elettronici vari.

Alla lettura si preferisce il consumo smodato di contenuti video, immagini, notizie spesso prive di contenuti. La sfrenata pratica consumistica, a servizio di una società che ci vuole fruitori compulsivi, piuttosto che soggetti pensanti, catalizza la nostra attenzione, impoverendola di ogni riflessione e vocazione “realmente” relazionale.  I più recenti studi, sottolineano, a seguito di ciò, l’impoverimento delle facoltà intellettive delle persone con la perdita di saggezza, equilibrio interiore e pensiero critico.

Nell’epoca del Corona Virus e del temporaneo “confinamento forzato” nelle nostre abitazioni, il libro può farci riscoprire la nostra interiorità stimolando il colloquio necessario con noi stessi.  Il libro apre dunque finestre sul mondo e su noi stessi. Oltre ogni immaginario confine, il libro invita ad elevarsi dalla nefasta povertà educativa e culturale, nella quale stiamo sprofondando. Riscoprire la lettura, significa riscoprire il libro come  simbolo dell incontro con il diverso, con qualcosa di altro. La lettura stimola la curiosità, il sale della felicità, suggerendo l’accesso ad altri testi, dunque a nuovi orizzonti, nuove prospettive, nuove riflessioni.

Diversamente da ogni tentativo politico di appiattire il nostro intelletto ed il nostro spirito critico, il libro nutre l’esistenza, ci invita sempre ad esplorare nuovi territori, sconosciuti, impensati, aprendo varchi ed abolendo confini. Dunque il momento storico che stiamo vivendo, complesso, frenetico ed intricato, è quanto mai ideale per indurci a fermarci un momento e iniziare a… leggere.


Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Isola Verde, parla Ciro, il primogenito dei tre fratellini salvati: "il mio primo pensiero è stato Dio"!
Isola Verde: Ciro, il primogenito dei tre fratellini salvati: “il mio primo pensiero è stato Dio”!