Home Spettacolo La Cantata dei Pastori del Rione Sanita: brillante ed innovativa

La Cantata dei Pastori del Rione Sanita: brillante ed innovativa

817

La Cantata dei Pastori del Rione Sanita: brillante, innovativa e molto apprezzata. A cura della Fondazione di Comunità San Gennaro e la Compagnia SanitArte.

La Cantata dei Pastori del Rione Sanita: Il 28 ed il 29 Dicembre scorsi, la Fondazione di Comunità San Gennaro e la Compagnia SanitArte, hanno offerto al quartiere Sanità, una originale rappresentazione della Cantata dei Pastori. Un libero adattatamento dall’omonimo testo di Andrea Perrucci. La sapiente regia di Vincenzo Pirozzi, l’ottima qualità recitativa dei giovanissimi attori, (di età compresa tra i 10 ed i 20 anni), e le coinvolgenti musiche dell’Orchestra Giovanile Sanitansamble diretta dal Maestro Paolo Acunzo, hanno fatto si che lo spettacolo fosse fortemente apprezzato dal pubblico presente.

La particolare scelta delle luci e degli effetti sonori ha contribuito a creare un’atmosfera mistica, surreale, sospesa nel tempo, nella meravigliosa Basilica di Santa Maria della Sanità, sul palco non lineare disegnato da Chiara Pisano e Nicola Flora del Diarc Unina.   Lo spettacolo narra il viaggio di Maria e Giuseppe verso Betlemme e delle insidie degli inquietanti diavoli che arrivano sulla terra per impedire la nascita di Gesù. Menzione particolare per Razzullo, brillante personaggio napoletano del Settecento. Uno scrivano inviato in Palestina per il censimento, perennemente affamato, ed impegnato in tanto esilaranti quanto sfortunate avventure.

Crono.news celebra il Natale ed il nuovo anno con un audioracconto

Ne “La Cantata dei Pastori del Rione Sanità”, è bellissimo godere tanto della dolcezza quanto della brillantezza e della ferocia della lingua napoletana, che a mò di diapason, scandisce scientificamente il tempo, fermando in un “presente” intimo, vivo e pulsante, l’attenzione degli spettatori.

Passeggiando nel Rione Sanità con un vero scugnizzo napoletano

Rispondi