Home Cronaca locale Napoli si accinge a celebrare il 180esimo anniversario della prima ferrovia

Napoli si accinge a celebrare il 180esimo anniversario della prima ferrovia

196

Napoli si accinge a celebrare il 180esimo anniversario della prima ferrovia d’italia. Per questa occasione la Fondazione FS italiane  ha organizzato eventi e varie iniziative, dal 3 a 7 di ottobre. 

La città di Napoli si accinge a celebrare il 180esimo anniversario della prima ferrovia italiana. Come tutti sapranno la tratta ferroviaria Napoli – Portici, inaugurata il 3 ottobre 1839, costituì il lancio del trasporto pubblico su ferro. Una tappa importantissima per la storia, non solo del capoluogo partenopeo, ma soprattutto del nostro paese. In occasione di tale speciale ricorrenza la Fondazione delle Ferrovie dello Stato italiane ha realizzato eventi e varie iniziative presso il noto Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, dal 3 al 7 ottobre prossimi.

Salvatore Fergola, “L’inaugurazione della ferrovia Napoli-Portici” (1840).

In programma vi sarà l’inaugurazione del circuito del “Vapore Vivo” la  riproduzione di un treno a vapore in miniatura ed il convegno dalla produzione al museo, ovvero dall’operaio all’architetto, inoltre si potrà assistere ad esibizioni musicali e teatrali, poi sarà possibile effettuare delle visite itineranti, infine spazio anche al divertimento per i bambini. Ai festeggiamenti del 180esimo anniversario della prima ferrovia parteciperanno la Banda della Nato, quella dei Carabinieri ed il duo musicale Le Ebbanesis. La star del’evento sarà l’attore Massimo Masiello. Oltre a canti e balli sono previste anche delle sfilate in abiti del diciannovesimo secolo.

Per i più piccoli, infine, verrà dedicato lo spettacolo “Una favola lunga 180 anni” e l’iniziativa “Un mondo di avventure con il Trenino Thomas”. Il programma completo di tutti  gli eventi e degli appuntamenti in calendario  è visibile sul sito web della Fondazione Fs, oppure direttamente  sulle fanpage ufficiali della stessa Fondazione, sia su Facebook che su Instagram.

 

Rispondi