Home Cronaca locale Babbinmoto, la manifestazione solidale a favore dei piccoli ricoverati del Santobono di...

Babbinmoto, la manifestazione solidale a favore dei piccoli ricoverati del Santobono di Napoli

567
Quarta edizione della Babbinmoto, la manifestazione solidale a favore dei piccoli ricoverati del Santobono-Pausillipon di Napoli-1

Babbinmoto, la manifestazione solidale a favore dei piccoli ricoverati del Santobono-Pausillipon di Napoli. I partecipanti appassionati di moto di ogni genere, nelle vesti di Babbo Natale ed  in sella alle loro motociclette, partendo dallo stadio San Paolo, sfileranno per le vie della città partenopea.

Babbinmoto, la speciale manifestazione di solidarietà nei confronti dei piccoli ricoverati presso l’Ospedale Santobono -Pausillipon, torna domenica 16 dicembre, a Napoli. Gli appassionati di moto di ogni marca e cilindrata  si sono dati appuntamento, nei pressi dello stadio San Paolo di Fuorigrotta alle 10 del mattino di domenica prossima. Da qui, in sella alle loro magnifiche motociclette e con addosso il rosso e caratteristico costume di Babbo Natale partiranno alla volta del centro cittadino, sfilando per le strade di mezza Napoli. Il punto di arrivo sarà la via Brin, nella zona industriale di Napoli, davanti ad una nota concessionaria di moto.

Quest’anno l’organizzazione patrocinata dalla Regione Campania ed a favore della Fondazione Sorrisi Onlus, si pone l’obiettivo di raggiungere la quota di trecento motociclisti Babbi Natale, i quali, al fine di aiutare ed alleviare le sofferenze dei tanti bambini ricoverati, raccoglieranno fondi per l’acquisto di giocattoli da regalare nel giorno del Santo Natale a tutti gli ospiti dell’Ospedale Pediatrico  Santobono.

Babbinmoto, realizzato da “FMC Moto Club Napoli” e con la collaborazione di “Dandy Riders Napoli – Motocycle Clue CDM MOTORS, rappresenta un evento a scopo benefico divenuto immancabile ed attesissimo durante il periodo che precede le festività natalizie. L’iniziativa non piace soltanto ai bambini ma soprattutto ai centauri che vi partecipano con tanta passione.

Questa entusiasmante e benefica manifestazione, nata quasi per caso da un’idea di alcuni amici, circa tre anni fa, con il tempo è cresciuta notevolmente al punto di attirare l’attenzione di tutti i napoletani che in quanto a cuore non sono secondi a nessuno.

Rispondi