Giovan Battista Marino, poeta partenopeo del Cinquecento, capace di rivoluzionare la letteratura-1

Giovan Battista Marino, poeta partenopeo del Cinquecento, capace di rivoluzionare la letteratura

Giovan Battista Marino, poeta partenopeo del Cinquecento, capace di rivoluzionare la letteratura. Con lo pseudonimo di Accorto, entrò  nell’Accademia degli Svegliati: un circolo letterario napoletano che poteva annoverare fra i suoi allievi pure il celebre Torquato Tasso, con cui collaborò per qualche anno. 

Giovan Battista Marino, poeta partenopeo del Cinquecento, fu da sempre innamorato della poesia, benché il padre lo avesse indirizzato agli studi di legge. Studi che, dopo tre anni lasciò, per dedicarsi anima e corpo alla composizione di versi. Per questo motivo il genitore, deluso dalla sua scelta, lo cacciò di casa costringendolo a chiedere asilo e qualche solo ad amici. Infatti per diversi anni chiese ed ottenne ospitalità preso nobili famiglie da lui conosciute. Nel corso di quegli anni entrò a far parte dell’Accademia degli Svegliati, ma non si presentò con il suo nome, bensì con lo pseudonimo di Accorto.
In realtà l’Accademia degli Svegliati, un circolo letterario napoletano, annoverava tra l’altro, fra i suoi discepoli, pure il celebre poeta sorrentino Torquato Tasso, col quale Giovan Battista Marino collaborò per qualche anno. Sotto lo pseudonimo di Accorto, il poeta napoletano compose  due brevi sonetti scritti a causa del violento delitto di Maria D’Avalos assieme al suo amante. Giovan Battista Marino ed il Tasso scrissero delle poesie per la scomparsa di Cordelia de la Noy duchessa di Castel di Sangro, protettrice degli Svegliati, inoltre  uno scambio di sonetti dal titolo  “Rime. Parte prima”. Nel 1594, a Nola, il Marino  con Pignatelli si cimentò nella composizione di diverse opere ispirate alla poesia classica del grande poeta latino Virgilio.
Verso la fine del sedicesimo secolo Giovan Battista Marino ottenne  l’incarico di segretario personale del principe di Conca Matteo Di Capua. Da allora, non solo  riuscì a risollevarsi anche finanziariamente, ma in virtù della ricca biblioteca e splendida pinacoteca del principe, ebbe la grande opportunità di ammirare l’arte figurativa che diventerà la passione principale di tutta la sua vita, insieme all’amore per la poesia. In questo periodo nacquero una cinquantina di componimenti su pitture e sculture ma soprattutto cominciava a farsi largo l’embrione di quello  che sarà, poi, l’Adone.
L’ascesa di Giovan Battista Marino, tuttavia, terminò con la sua carcerazione avvenuta nel 1598. Fu accusato di sodomia, infatti , pochi anni dopo scrisse “Invettiva contra il vitio nefando” per levarsi da dosso ogni accusa. Grazie all’interessamento del principe e  dei suoi amici, fu così scarcerato. Ma due anni dopo tornò nuovamente in carcere perchè imputato di falsificazione di atti a favore del giovane nobile Marcantonio D’Alessandro, accusato di omicidio e poi giustiziato nel 1600. Anche in quel caso venne liberato per l’intervento dei nobili, ma scappò nella capitale per sfuggire ad altri problemi.
 A Roma fu al servizio del potentissimo cardinal nipote Pietro Aldobrandini, riuscendo a conoscere apertamente il mondo dell’arte di ogni tipo. Seguirono pertanto anni di successi e fu così che a Parigi, nel 1622, il Marino completò il suo capolavoro, l’Adone in tutti i suoi 20 canti. Ritornato nella sua città natale, si ammalò gravemente dando segni di squilibrio mentale. Si spense nella sua casa nel 1625. Egli fu senza dubbio il massimo esponente della poesia barocca in Italia. Con il suo stile riuscì a rivoluzionare la letteratura di quell’epoca, influenzando non poco poeti e scrittori italiani e stranieri.
Per la cronaca,  il famoso  critico letterario Francesco de Sanctis scrisse così di Giovan Battista Marino : “Il re del secolo, il gran maestro della parola, fu il cavalier Marino, onorato, festeggiato, pensionato, tenuto principe de’ poeti antichi e moderni, e non da plebe, ma da’ più chiari uomini di quel tempo.”

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
real madrid napoli rievoca vecchi ricordi
Real Madrid vs Napoli rievoca vecchi ricordi