Allarme Mertens, il belga in forse, domani, contro il Nizza, l'attaccante è uscito anzitempo durante l'allenamento

Allarme Mertens, il belga in forse, domani, contro il Nizza, l’attaccante è uscito anzitempo durante l’allenamento

Allarme Mertens, Sarri sembra abbastanza preoccupato dale condizioni fisiche dell’attaccante azzurro, che a poco più di 24 ore dal retour – match contro Balotelli e company, è in forse; il belga è uscito anzitempo durante l’allenamento di questa mattina. Pronto Milik in caso di un suo forfait.

Napoli: allarme Mertens, il calciatore soffre ancora per la brutta botta patita al Bentegodi contro il Verona, sabato sera nell’anticipo vittorioso della prima giornata del nuovo campionato.L‘attaccante belga, questa mattina, a Castel Volturno, si è fermato nel corso dell’allenamento e dopo aver parlato con Sarri è uscito anzitempo dal campo. A questo punto vista la situazione il tecnico azzurro ha messo in preallarme il centravanti polacco Milik, tornato al gol proprio contro i gialloblù.

Naturalmente l’allarme Mertens preoccupa non poco l’allenatore ed il club di De Laurentiis, tutti sono in apprensione per le sue condizioni fisiche, al momento, sono poco rassicuranti. Il folletto belga sarebbe in dubbio, dunque, per la partita di ritorno di, domani sera, del play-off di ritorno di Champions League in quel di Nizza. Risulterebbe sicuramente, un’assenza importante per il Napoli, con tutto il rispetto per Arek Milik, che lo sostituirebbe senza dubbio egregiamente ma la velocità e l’imprevedibilità della punta centrale del tridente azzurro sarebbe un’arma in più per mister Maurizio Sarri, che conta molto su di lui, per mettere in difficoltà la retroguardia francese, Nulla è ancora deciso Ne sapremo qualcosa in più nelle prossime ore, o al massimo domani mattina.

Domani sera, a parte l’allarme Mertens, all’Alianz Riviera torneranno gli stessi uomini del match del San Paolo  che piegarono la resistenza della formazione di Favre per 2 a 0, sciupando tuttavia moltissime palle gol. Il tecnico svizzero del Nizza sembra assai ottimista, in vista della seconda sfida con gli azzurri. Infatti in conferenza stampa, questo pomeriggio, ha dichiarato quanto segue:

“Credo molto nella nostra qualificazione, il Napoli è molto forte ma al 90% giocheranno con gli stessi calciatori dell’andata. Snaijder e Balotelli? Hanno giocato in campionato, 85 minuti Wesley e 25 Mario. Spero possano essere pronti entrambi, domani sera. Dobbiamo cercare di crescere sul possesso palla, rimanendo più stretti. Sennò è inutile giocare. Fermare Mertens e Insigne? Per noi è più importante capire come superare la coppia Albiol-Koulibaly, loro cercano sempre di giocare di prima dialogando  con i centrocampisti. I due centrali azzurri sono fondamentali per il Napoli.

“Noi dobbiamo fare una partita praticamente perfetta per passare il turno, affrontiamo una squadra tra le migliori del campionato italiano, il Napoli è da anni ai vertici del campionato italiano, per cui  sarà complicatissimo batterlo, ma noi ci proviamo con tutte le nostre forze”. Come ha detto Dante, ex Bayern Monaco, “sarà importante non subire gol, ma dovremo anche prenderci dei rischi offensivi, altrimenti non segneremo mai.”

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
New York: sparatoria al Lebanon Hospital, 1 morto e molti feriti
New York: sparatoria al Lebanon Hospital, 2 morti e molti feriti