Kumari Kandam Lost Continent Lemuria: mistero del continente sommerso

Probabile testimonianza dell'antica civiltà Tamil.

Kumari Kandam Lost Continent Lemuria: mistero del continente sommerso. Probabile testimonianza dell’antica civiltà Tamil.

Kumari Kandam Lost Continent Lemuria. Conosciuto per essere un continente perduto, “casa” nell’antica civiltà Tamil, si dice che Kumari Kandam (a volte indicato come Kumari Nadu e Kumarikkandam) si trovi a sud dell’attuale posizione dell’India nell’Oceano Indiano. Si ritiene che questo continente sia stato sommerso dall’oceano e da quando l’idea della sua esistenza è stata sollevata alla fine del XIX secolo, l’argomento è stato causa di molte speculazioni, ricerche approfondite e accese discussioni. 

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Storia.

Fu nell’ultima parte del XIX secolo che le speculazioni su un continente perduto chiamato “Lemuria” furono fatte da alcuni studiosi europei e americani nel tentativo di spiegare la somiglianza con l’Africa, l’India, il Madagascar e l’Australia su aspetti geologici e di altro tipo. Inoltre, la presenza di un continente perduto è stata persino menzionata in alcune prime opere tamil. Più tardi nel 20esimo secolo, il termine “Kumari Kandam” iniziò ad essere usato per riferirsi a questo continente sommerso. La credenza che Kundari Kandam sia esistito è rimasta ancora popolare tra molti revivalisti e nazionalisti tamil e fino ad oggi molti sostengono che esso fosse reale.

i migliori libri da regalare per natale 2021 I giorni della gentilezza racconti illustrati nati durante la pandemia Covid-19-40
Clicca sull’immagine per acquistare il libro su Amazon.

Credenze e miti su Kumari Kandam.

La leggenda dei re Pandiyan che persero una parte della loro terra nell’oceano, come descritto nella letteratura tamil e sanscrita, fu collegata al continente perduto da alcuni revivalisti tamil nel XIX secolo. Il termine “Kumari Kandam” è stato menzionato per la prima volta nel XV secolo nell’epopea religiosa tamil Kanda Puranam. Quando le domande sull’esistenza di Lemuria, (Chiamato anche Mu), arrivarono nell’India coloniale, la gente aveva una grande fede nel folklore e credeva si trattasse di eventi storici. Quindi, si iniziò ad usare ‘Kumari Kandam’ invece di Lemuria.

Alfabeto Mu, Maya ed Egiziano.
Kumari Kandam

I revivalisti tamil del XX secolo credevano che Kumari Kandam rappresentasse l’eredità della cultura e della lingua tamil, poiché sede delle due prime “Sangams” (accademie letterarie tamil).   Anche la storia di Kumari Kandam è carica di sentimenti nazionalistici. Molti studiosi ritengono che i re Pandiyan governassero l’intero continente indiano e la civiltà Tamil fosse la prima civiltà del mondo.

Alcuni ricercatori affermano che in seguito allo sprofondamento del continente perduto, gli abitanti sopravvissuti fondarono varie civiltà e iniziarono a stabilirsi in diverse parti del mondo. Quindi, si dice che Kumari Kandam sia la piattaforma che ha contribuito alla creazione dell’intera civiltà umana. 

Kumari Kandam Lost Continent Lemuria. Un altro mito associato a Kumari Kandam è legato al ponte di Adamo (spesso indicato come ponte di Rama o Rama Setu) che è una catena di banchi di calcare costituiti da piccoli ciottoli, limo e sabbia che si estende per circa 29 Km nello stretto di Palk dall’India continentale allo Sri Lanka. Mentre una tempo si sosteneva che si fosse formato in modo, le immagini scattate dal satellite della NASA in tempi più recenti lo raffigurano come un lungo ponte “distrutto” situato sotto la superficie dell’oceano. Inoltre, l’esistenza stessa di questo ponte fa emergere un’altra leggenda menzionata nelle scritture religiose indù Ramayana. Secondo questa leggenda, quando Sita fu tenuta prigioniera da Ravana, il Signore Rama utilizzò questo ponte per attraversare l’oceano e raggiungere Lanka con il suo Vanara Sena.

Dunque, in breve , l’esistenza di Kumari Kandam è piena di controversie e solleva molte domande oltre che dubbi Mentre i credenti della scienza e della logica rinunciano a qualsiasi pretesa relativa a tale speculazione, alcuni nazionalisti e revivalisti Tamil presumono ancora, come detto, che Kumar Kandam fosse reale. Ulteriori studi sull’ affascinante ipotesi dell’esistenza di una civiltà perduta, certamente si avvicenderanno e magari ci faranno conoscere la verità dietro tutto questo. Staremo a vedere.

Lost Continent of Mu, il continente perduto: Churchward ci parla di Lemuria

Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews




Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle. In promozione per 2 mesi GRATIS! Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.