Questa immagine mostra i Gemelli Eroi Maya, conosciuti dal Libro Sacro dei Maya, il Poopol Wuuj: Junajpu e Xbalanq´e. Dipinto da Lacambalam. Motivo tratto da un'antica ceramica maya.

Maya Hero Twins: uno dei principali miti Maya. Portare la luce nell’oscurità

Questa storia ha un messaggio fondamentale: gli eroi sono costretti ad affrontare l’oscurità, per ritrovare la luce.

Maya Hero Twins: La storia dei Gemelli Eroi è uno dei principali miti Maya. Questa storia ha un messaggio fondamentale: gli eroi sono costretti ad affrontare l’oscurità, per ritrovare la luce.

Maya Hero Twins. La storia inizia con Uno Hunahpu e Sette Hunahpu. Questi due ragazzi amavano giocare a palla ed erano molto bravi.  Il Pok-ta-Pok era un gioco di palla giocato dagli antichi Maya ben oltre 1000 anni fa in quelle che oggi sono Cancun e Riviera Maya. E ci sono prove che anche i Toltechi e gli Aztechi giocavano varianti del gioco, dato che ci sono stadi (per mancanza di un termine migliore) sparsi in tutto il Messico.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Tuttavia,  i gemelli Hunahpu quando giocavano, facevano molto rumore. Ciò aceva arrabbiare i Signori della Morte, gli dei degli inferi. Xibalbá è l’oltretomba governato dagli spiriti della malattia e della morte. Così i Signori della Morte invitarono i ragazzi nel mondo sotterraneo e li fecero partecipare ad una serie di prove. Purtroppo, i ragazzi fallirono una delle prove e così gli dei li uccisero. 

Il Black Book Note™. Una guida illustrata e ragionata alla magia naturale e al lavoro occulto. Oltre 120 pagine libere da riempire con desideri, pensieri, incantesimi, idee, intuizioni e per trovare un percorso per abbracciare il proprio potere personale. Clicca sull’immagine.

I gemelli del secondo eroe.

Una principessa Maya si sedette accanto alla testa di Uno Hunahpu dopo che questi era stato ucciso e poi scoprì di essere incinta. Diede alla luce due gemelli i cui nomi erano Hunahpu e Xbalanque. Come il loro padre e lo zio, anche i gemelli erano buoni giocatori Pok-ta-Pok, oltre che  molto rumorosi. Ancora una volta, i Signori della Morte li invitarono nel mondo sotterraneo.

Giocatori di Pok-ta-Pok.

La visita al mondo sotterraneo.

Maya Hero Twins. I gemelli Eroi avevano imparato dagli errori del padre e non caddero in nessuno dei trucchi del dio. Superarono ogni prova che gli fu data. Gli dei li sfidarono persino ad una partita a palla, ma i gemelli sapevano che gli dei avrebbero continuato a cercare di ingannarli.

Tzolkin/Mayan Calendar Sticker. Clicca sull’immagine.

Vittoria.

I ragazzi batterono i Signori della Morte che poi ordinarono agli stessi  di saltare in un forno. I ragazzi accettarono perché avevano un piano. Le loro ceneri furono gettate nel fiume e i ragazzi tornarono in vita come pesci gatto. Alla fine, tornarono anche ad essere di nuovo esseri umani. Ora però avevano molti poteri degli dei. Potevano uccidere cose e farle tornare dalla morte. Il loro miglior trucco di tutti fu quello di uccidere uno dei Signori della Morte ma non riportarlo in vita. Gli altri Signori della Morte capirono che i gemelli avevano vinto e li lasciarono soli. I Maya credono che gli dei del cielo fossero così contenti dei gemelli che li portarono a vivere in cielo con loro. Uno fu trasformato in Luna e l’altro in Sole.

Xibalbá  è l’oltretomba governato dagli spiriti della malattia e della morte

La luce nell’oscurità.

Questa storia ha un messaggio fondamentale: gli eroi sono  costretti ad affrontare l’oscurità, spesso contro la sua volontà; ma solo così può portare un cambiamento positivo in se stesso e nel mondo in generale. Questo è un messaggio ispiratore, che ci incoraggia tutti ad essere portatori di luce.

Ti andrebbe di offrirci uno Spritz? 

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci uno Spritz?

Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news! Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

LINK PER DONARE




Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle. In promozione per 2 mesi GRATIS! Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.

Altre storie
F1 GP di Montreal: Hamilton parte, ancora in pole, un record assoluto, con Vettel secondo alle spalle.
F1 GP Montreal: Hamilton ancora pole, record assoluto, Vettel secondo