Jusepe De Ribera - "Ecce homo".

Yeshua name: il nome di Gesù in aramaico, lingua sacra

Tutti lo conoscono come Gesù, il Messia, il Figlio di Dio, ma molti altri lo conoscono come "Yeshua", un nome prevalente nelle lingue ebraica e aramaica.

Yeshua name: il nome di Gesù in aramaico, lingua sacra. Tutti lo conoscono come Gesù, il Messia, il Figlio di Dio, ma molti altri lo conoscono come “Yeshua”, un nome prevalente nelle lingue ebraica e aramaica.

Yeshua name. Lui è il nostro Signore e Salvatore, colui che ha raggiunto il suo scopo di rappresentarci Dio in vita, per poi morire sulla croce per i nostri peccati e la nostra redenzione. La Sua vita ha portato molti a sperimentare la trasformazione spirituale e ad accettare Dio come nostro Padre eterno in cielo. Tutti lo conoscono come Gesù, il Messia, il Figlio di Dio, ma molti altri lo conoscono come “Yeshua”, un nome prevalente nelle lingue ebraica e aramaica. Se Gesù è conosciuto soprattutto per il nome che si trova in diverse traduzioni attuali della Bibbia (Re Giacomo, Nuova Internazionale, ecc.), perché “Yeshua” dovrebbe essere visto con lo stesso onore e rispetto di quello di Gesù o anche di Yahweh? La risposta sta nel fatto che le origini di “Yeshua” e dove è più usato per descrivere Gesù avvicina i credenti alla realizzazione di ciò che Egli è venuto a fare in terra e in cielo. È un nome che rappresenta la Sua identità ebraica e stabilisce una connessione più forte con i credenti di tutte le generazioni.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Cosa significa “Yeshua”?

Ci sono diverse definizioni di Yeshua che possono essere trovate nel testo biblico ebraico e aramaico, prese dal verbo ebraico, Yasha, che significa “liberare, salvare, o soccorrere”, ed anche dichiarato come “Yehoshua”. La pronuncia di “Yeshua”, in ebraico, può essere letta in questo modo: “Yod”, “Shin”, “Vav”, “Ayin”. In aramaico, il termine “Yeshu” è stato traslitterato al termine ebraico di Yeshua, pronunciato come “Yeh-shoo” e senza la “a”. Le traduzioni greche hanno “Yeshua” elencato come Yesous, tra i greci del primo secolo, da cui il nome, Gesù, è derivato. Il coinvolgimento del Concilio di Nicea, all’interno della Chiesa Cattolica Romana, così come l’influenza della lingua inglese nel testo biblico ha cambiato l’uso di “Yeshua” per descrivere il Salvatore in Gesù. “Yeshua” si trova per lo più nella Bibbia ebraica e in altri testi antichi che vengono ancora citati tra quelli di fede ebraica. L’ebraico è ancora considerato la lingua sacra usata principalmente per il culto e la preghiera a Dio. “Yeshua Shmi” in aramaico ישוע שמי (“Gesù è il mio nome”) è il nome rivelato di Gesù nelle Scritture ebraiche Tanach.

La connessione tra “Giosuè” e “Yeshua”.

Yeshua name. Anche se il termine “Yeshua” non si trova oggi nelle Bibbie cristiane, i riferimenti a Yeshua si possono trovare tra le menzioni di Giosuè, figlio di Nun, in Deuteronomio 32:44 (Giosuè che guida il popolo d’Israele fuori dall’Egitto con Mosè), Neemia 8: 17 (il raduno della Festa dei Tabernacoli che fu eseguito per ultimo ai tempi di Giosuè), Atti 7:45 (il tabernacolo nel deserto portato ai Gentili da Giosuè), Ebrei 4:8 (Giosuè che parla di un altro giorno davanti per il popolo di Dio), e nei libri della Prima e Seconda Cronaca e di Esdra. Nel testo ebraico, Giosuè è chiamato “Yeshua bin-Nun” (Neh. 8:17) e “Yehoshua”. (1 Cron. 7:27). Giosuè è indicato come “Jeshua” in alcune Bibbie in lingua inglese, e leggendo molti di questi versi, si può vedere la somiglianza di Giosuè che guida gli ebrei fuori dall’Egitto come Yeshua avrebbe guidato e salvato tutte le persone anni dopo come il Salvatore.

Sticker: “Yeshua Shmi” in aramaico ישוע שמי (“Gesù è il mio nome”). Nome rivelato nelle Scritture ebraiche (Tanach). L’Ichthys è il simbolo cristiano del pesce.

Jusepe De Ribera – “Ecce homo”.

Sentire profondamente dentro di sè il nome “Yeshua”?

Yeshua name. Ora sapendo che Yeshua significa “salvare, liberare”, e vedendo che “Yeshua” è rappresentato nella Bibbia, anche se non per nome, come possiamo sentire tale nome con profonda spiritualità? In primo luogo, è la comprensione che “Yeshua” è un nome più personale di Gesù perché ha avuto origine nel periodo in cui Gesù era vivo sulla terra. L’uso di “Yeshua” nel testo ebraico si collega di più a quando Gesù è emerso alla presenza di coloro che lo circondavano, così come l’ebraico è menzionato, prima, come la lingua santa. Coloro che conoscevano bene l’ebraico, il greco e l’aramaico avrebbero decifrato che “Yeshua” significava “liberatore, salvatore” e avrebbero capito che quest’uomo era più di un semplice uomo. Insieme al suo comportamento e alla sua connessione spirituale con Dio, coloro che lo circondavano avrebbero visto che era diverso dagli altri e questo probabilmente lo portò ad essere amato da alcuni e odiato da altri.


Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews



Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.