Harmonium e mantra music: le antiche origini di uno strumento davvero speciale

Harmonium e mantra music: le antiche origini di uno strumento davvero speciale. Portato in India da mercanti  occidentali e da missionari e musicisti religiosi alla fine del XIX secolo.

Harmonium e mantra music: Le origini dell’harmonium risalgono probabilmente agli organi a bocca provenienti dall’Asia, che probabilmente hanno ispirato la comparsa dell’organo a canna libera intorno al 1770. Nessuno strumento “occidentale”, tuttavia, ha generale una tale rivoluzione musicale come l’harmonium e nessuno viene utilizzato in modo così diffuso, sia nella musica classica, devozionale, leggera, cinematografica o popolare. È probabilmente lo strumento più usato nell’India settentrionale.

Mercanti occidentali.

L’harmonium è stato portato in India da mercanti  occidentali e da missionari e musicisti religiosi alla fine del XIX secolo. Molto probabilmente è stato introdotto per la prima volta nella musica indiana a Calcutta, e da lì si è diffuso in tutto il paese. Oggi in India l’harmonium trova posto nella musica di tutti i tipi, sia essa folk, leggera, semiclassica o anche nella musica classica di grande prestigio. Poiché l’harmonium non richiedeva elettricità, lo si poteva porterà in viaggio con grande comodità. I missionari cristiani li hanno portati in varie parti del mondo a metà del Novecento, compresa l’India. Dato che lì la musica devozionale era già popolare, l’Harmonium pareva essere una scelta naturale.

Variazioni.

Gli indiani adattarono lo strumento, liberandosi dei petali dei piedi e della necessità di sedersi su una sedia, e l’Harmonium acquisì la sua forma attuale, una bassa scatola di legno che viene pompata a mano mentre ci si siede sul pavimento. L’harmonium indiano non è il pesante e grande strumento a pedale d’Europa, ma è stato ridotto a una piccola scatola portatile, che è di circa due piedi per un piede e alta da nove a dieci pollici circa, il cui retro si apre per fungere da soffietto. In alto c’è una tastiera come quella di un pianoforte, ma con una gamma molto più piccola, di solito di circa tre ottave. Questa viene suonata da una mano, mentre l’altra funziona come il mantice. Si tratta di un insieme di canne libere, la cui lunghezza ne determina l’intonazione, attivate da un’alimentazione a vento da soffietti a compressione azionati a mano e controllati da una tastiera. L’ancia è responsabile del tono e dell’intonazione, mentre il soffietto, con tutti i suoi meccanismi valvolari annessi, produce e controlla l’aria che passa, ed è responsabile del volume dello strumento. Le canne, una per ogni nota, sono fissate ad un’estremità e sono mantenute libere all’altra. Quando i soffietti sono compressi, l’aria passa sotto l’ancia facendola vibrare, producendo così il passo desiderato. Tuttavia, l’intero processo è controllato da una tastiera che lo rende uno strumento molto semplice e senza problemi.

Dodici semitoni.

Harmonium e mantra music: L’harmonium è uno strumento a tastiera su cui sono fissati una volta per tutte dodici semitoni della scala temperata in tutte e tre le ottave: mandra, madhya e tara. Sugli strumenti a tastiera si possono suonare solo note dritte, non essendo possibili le note di grazia e i quarti di tono. Non è possibile che sull’armonium si suonino slur, meend, o gamaka, che sono l’essenza principale della musica hindustaniana e sono essenziali per mantenere lo spirito del sistema ragadari hindustaniano. Tuttavia, è possibile mantenere la continuità della musica in una certa misura grazie a una sapiente manipolazione del mantice e alla pressione delle dita sui tasti, ma non può competere con la continuità della voce umana o del suono del sarangi. Anche se all’incirca la scala musicale indiana di dodici semitoni è quasi uguale a quella della musica occidentale, ci sono alcune differenze vitali e percepibili tra i due. Il concetto indiano di swara non lo mette in relazione con uno specifico punto di intonazione, ma con una gamma di tonalità con varie possibilità di sfumature e sfumature. Nessun strumento a tastiera può rispondere a questo concetto di swara.

Versione odierna.

La versione odierna dell’harmonium è in grado di fornire un’intera gamma di eccellenza tonale molto rara in altri strumenti. Un harmonium di alta qualità ha due, tre e anche quattro serie di canne. Lo strumento copre da tre a quattro ottave, comprendendo sub-bassi, bassi, medi e femminili. Lo strumento è più grande ed è dotato di gadget incorporati per filtrare l’aria attraverso due scomparti. Il merito di questa disposizione è che quando l’aria viene soffiata all’interno, non colpisce le canne in modo duro. Dai compartimenti stagni il vento emerge dolcemente attraverso le canne quando si preme un tasto. Ai vecchi tempi lo strumento era dotato di un solo pezzo di canne. Questo rendeva il suono che produceva stridente e duro. Gli armonici attuali hanno tre pannelli di canna uniti insieme con la predisposizione per il rilascio dell’aria a zig-zag, assicurando morbidezza di tono e melodia.

 

Musica Kirtan.

Harmonium e mantra music: L’Harmonium, viene utilizzato in particolar modo nella musica Kirtan, la quale prevede di cantare i nomi o mantra degli dei e delle dee. Si tratta della tecnica più importante nel bhakti yoga. Sebbene la pratica in sé sia semplice, il processo interno che essa stimola è vasto e misterioso. Esternamente, stiamo solo cantando canzoni ripetitive con melodie semplici e poche parole in sanscrito. Cerchiamo di mettere da parte le nostre menti analitiche e cantiamo con il cuore. Cerchiamo di incanalare qualsiasi emozione che proviamo nella canzone. Poi avviene la magia: Muri costruiti tanto tempo fa si sgretolano. Le ferite che non sapevamo ci fossero cominciano a guarire. Le emozioni a lungo sommerse vengono a galla. Mentre cantiamo, ci immergiamo in un fiume infinito di preghiera che scorre fin dalla nascita dei primi esseri umani. E in qualche modo, senza sforzo, ci muoviamo in uno stato meditativo che crea un rifugio sicuro per lo sviluppo del fiore del cuore.

 

L’artista di mantra music li di fama mondiale Deva Premal così definisce la musica kirtan: “Nel kirtan, noi cantiamo le nostre lodi al divino nelle molteplici forme in cui si manifesta. Ogni canto ruota attorno a un mantra particolare, che Premal definisce “una formula sonora sacra che ha un focus e un’energia specifica”. Questi mantra spesso riportano i nomi delle miriadi di divinità e dee che furono identificate dagli antichi rishi (o veggenti) in epoca vedica, e che in seguito divennero centrali in religioni come l’Induismo e il Sikhismo.

 


Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews



Vi ricordiamo che con Amazon Prime potrete avere spedizioni gratuite in 24 ore lavorative su migliaia di prodotti oltre a servizi extra come Amazon Prime Video. I primi 30gg sono gratuiti. Iscriviti Gratuitamente ad Amazon Prime per 30gg.


Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
leader
Leader del mondo inviano messaggi di solidarietà alla Gran Bretagna