Le vibrazioni del Sanscrito: una lingua arcaica che si proietta nel futuro

Le vibrazioni del Sanscrito: una lingua arcaica che si proietta nel futuro.  Il corpo sottile della vibrazione sonora sanscrita si riferisce al corpo mentale e al corpo sottile o astrale in generale.

Le vibrazioni del sanscrito: Esiste un linguaggio in cui la luce spirituale si riflette attraverso il suono, la grammatica e la comunicazione?  Sì, si chiama sanscrito. Quanto è bello? I mantra sono suoni di luce realizzati, scoperti dai rishi in uno stato di realtà sconsiderata. Pensatela così: i rishika  sono esseri che hanno purificato la loro coscienza attraverso la pratica yogica. E con la loro immersione nell’unione sono diventati canali di quella luce mentre si incarnavano. Sono anche chiamati jivanmuktas. Una volta che questa purificazione avviene, sono in grado sia di ricevere che di tradurre la guarigione yogica per gli altri. I mantra sono uno degli strumenti che i rishi e i jivanmuktas usano per trasmettere la profondità di quel contatto spirituale.

La terapia dei mantra per la guarigione.

Le vibrazioni del sanscrito: Cosa rende questo linguaggio così curativo? Quando si canta in sanscrito, c’è una marcata differenza in tutto il vostro essere, dal vostro stato mentale al tuo corpo fisico. Dopo aver cantato un mantra sanscrito o anche alcuni dei suoi semplicissimi suoni bija, la vostra mente diventa tranquilla, il vostro corpo si rilassa e la vostra respirazione si stabilizza. Niente di importante, vero? È piuttosto importante. Inoltre, quando si cantano suoni sanscrito con l’intenzione di bontà e amore dietro di essi, si attira quell’energia verso di sé e si comincia a guarire l’intero sistema attraverso il canto. I suoni sanscrito emanano da cinque diverse posizioni della bocca che esistono sul palato. Queste cinque posizioni corrispondono a diversi punti del cervello e/o del corpo, il che ne amplifica esponenzialmente la potenza. In altre parole, come si dice, per esempio, il suono “A”, non si dice solo “A” senza pensare. Dite il suono e se fate attenzione potete sentire il contatto del prana sul retro della gola, le corde vocali si sfregano insieme creando una leggera frizione e la vibrazione dell’energia sonora che sale verso la parte anteriore del viso, la corona della testa e poi si estende fino al cuore. Tutto questo processo culmina insieme per creare una sorta di dialogo interiore dell’anima tra la mente e il cuore.

Le vibrazioni del sanscrito.

Il Dottor David Frawley fa eco alla natura curativa dei mantra in sanscrito quando afferma: “Il corpo sottile della vibrazione sonora sanscrita si riferisce al corpo mentale e al corpo sottile o astrale in generale, il sito dei sette chakra. Crea e sostiene il corpo fisico, sostenendo la salute e il benessere al suo interno. Cambiando le frequenze del corpo sottile del suono, possiamo portare la guarigione nel corpo fisico e rimuovere le negatività dalla mente. Il sanscrito non è solo un linguaggio umano, ma emula i suoni mantrici della mente cosmica che governano tutti i processi naturali dell’universo. Il sanscrito è il linguaggio del Veda e dello Yoga e facilita lo sviluppo di una maggiore consapevolezza.” Il processo di canto è un processo di guarigione e di ripristino del nostro corpo, della mente e della salute, che è il nostro stato naturale. Il canto sanscrito è un processo per riportare il nostro intero sistema alla pace e all’equilibrio. Ogni mantra ci ricorda che siamo già interi e che siamo una diretta emanazione della fonte spirituale. Dobbiamo solo ricordarcelo. Per questo motivo cantare attraverso le vibrazioni del sanscrito è una sorta di mantra terapeutico ed è un modo meraviglioso per rimuovere la sofferenza e arrivare alla guarigione per il praticante. Se questo non bastasse a convincervi ad iniziare una pratica di canto, l’Ayurveda, la grande scienza della vita, considera la recitazione dei mantra come uno dei suoi migliori strumenti per portare una maggiore salute.

Far rivivere il sanscrito.

Secondo il Prof. Subhash Kak: “Bisogna saper guardare indietro per poter immaginare il futuro, ed è per questo che abbiamo bisogno del sanscrito. Esso rappresenta le culture del sud e del nord. Anche se più di tre milioni di persone hanno frequentato i campi di Samskrita Bharati, il passaggio al suo utilizzo richiede un ecosistema sociale e culturale che manca in India. Se una lingua ha solo testi antichi, allora non è una lingua viva. La gente sarebbe interessata all’inglese se tutto ciò che avesse da offrire fosse letteratura medievale specializzata insieme a imitazioni moderne? Una lingua viva guarda sia al passato che al futuro. Per infondere vitalità, ci dovrebbe essere un progetto per tradurre i classici del mondo in sanscrito, anche se solo in versione abbreviata. Per cominciare, ad esempio, 1.000 testi mondiali dovrebbero essere identificati e tradotti in modo che la gente possa usare il sanscrito come finestra non solo in India, ma anche nel resto del mondo. Questi testi dovrebbero includere letteratura leggera, romanze, poesia, opere teatrali e altre cose, e dovrebbero essere resi disponibili su Internet. Questa letteratura promuoverà l’emergere dell’ecosistema di cui il sanscrito ha bisogno per funzionare come lingua vivente. Le migliaia di insegnanti e studenti di sanscrito dovrebbero anche essere tenuti a contribuire a Wikipedia e questo dovrebbe essere fatto anche per altre lingue indiane.”


Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews

 


Vi ricordiamo che con Amazon Prime potrete avere spedizioni gratuite in 24 ore lavorative su migliaia di prodotti oltre a servizi extra come Amazon Prime Video. I primi 30gg sono gratuiti. Iscriviti Gratuitamente ad Amazon Prime per 30gg.


Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Mozzarella di bufala campana DOP: ricette gustose con Nuova Cucina popolare