Sito archeologico Te Pito Kura.

Archeologia e magnetismo: Te Pito Kura, luogo magico dell’isola di Pasqua

Archeologia e magnetismo: Te Pito Kura luogo magico dell’isola di Pasqua, immerso nel misticismo della natura selvaggia.

Te Pito Kura, un luogo magico dell’isola di Pasqua: viene considerato il vero e proprio ombelico del mondo. L’Isola di Pasqua, conosciuta in spagnolo come Isla de Pascua e in lingua nativa come Rapa Nui è un’isola nell’Oceano Pacifico meridionale e situata nella zona vulcanica della East Pacific Ridge. A circa 3900 km a ovest del Cile continentale e a 2000 km a est dell’isola di Pitcairn, è una delle isole abitate più isolate del mondo.

Need to translate in English?

Le è stato dato il nome comune di “Pasqua” perché è stata scoperta dal navigatore olandese Jacob Roggeveen il 5 aprile, Domenica di Pasqua, del 1722. Tra le altre isole del Pacifico, l’isola di Pasqua è famosa in tutto il mondo non solo per la sua notevole posizione geografica, ma anche per le sue straordinarie scoperte archeologiche. Ci sono numerose e grandi statue di pietra,  fino a 20 metri di altezza e circa 80 tonnellate di peso, chiamate Moai. La maggior parte di esse si trova lungo le coste, su piattaforme di pietra chiamate Ahu.

Moai dell’isola di Pasqua.

Te Pito Kura.

Te Pito Kura è un particolarissimo complesso archeologico situato di fronte alla baia di La Pérouse, a circa due chilometri a sud-est della meravigliosa spiaggia di Ovahe. All’interno di questo “centro cerimoniale“,  si trova l’Ahu, nel quale l’unico Moai (chiamato Paro), è rimasto nella stessa posizione nella quale fu demolito circa due secoli fa.  Il Paro Moai rappresenta un’incredibile pietra miliare del periodo in cui furono costruite le gigantesche statue, poichè trattasi della più grande statua Moai trasportata dalla cava del noto vulcano Ranu Raraku.

Ricostruzione digitale del Paro Moai. Fonte Eisp.org.

Le sue dimensioni sono pantagrueliche: le orecchie misurano circa 2 metri, e la sua altezza raggiunge ben 10 metri. Si stima che il suo peso non sia inferiore alle 80 tonnellate. A pochi metri da questa, c’è una grande pietra dalla forma ovoidale chiamata Te Pito Kura, che ha 80 centimetri di diametro. L’espressione Te Pito Kura significa letteralmente “ombelico di luce”, definizione messa in relazione con le qualità speciali di questa roccia. Si dice che questa, sferica e liscia, concentri una incredibile energia magnetica e soprannaturale chiamata “mana”.

Sito archeologico Te Pito Kura.

Roccia ad alto contenuto di ferro.

A causa del suo altissimo contenuto di ferro, questa roccia si riscalda più di altre e fa sì che la bussola si comporti in modo decisamente strano. E’ consuetudine toccarla con le mani per catturare l’energia o aumentare considerevolmente la fertilità femminile. Il sito archeologico di Te Pito Kura è considerato un sito magico. Che ci si creda o no, si tratta di è un’esperienza emozionante, immersi nella natura selvaggia, in un silenzio fortemente mistico, in armonia con il cosmo.



Vi ricordiamo che con Amazon Prime potrete avere spedizioni gratuite in 24 ore lavorative su migliaia di prodotti oltre a servizi extra come Amazon Prime Video. I primi 30gg sono gratuiti. Iscriviti Gratuitamente ad Amazon Prime per 30gg.


Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
A Trentinara, nel Cilento vige l'obbligo di baciarsi ammirando il suggestivo panorama-1
A Trentinara, nel Cilento vige l’obbligo di baciarsi ammirando il suggestivo panorama