Benevento Ternana

Benevento Ternana finisce 2 a 1. Ceravolo regala la vittoria al Benevento, risultato ad occhiali per la Salernitana

Benevento Ternana 2 a 1. 34esimo turno Serie B. Ceravolo regala la vittoria al Benevento, Salernitana solo pari.

Benevento Ternana finisce 2 a 1. Doppietta di Ceravolo, risponde Meccariello. Nella trentaquattresima giornata di serie B, il bomber Ceravolo, peraltro ex rossoverde, con una splendida doppietta regala al Benevento la vittoria contro la Ternana. Allo stadio Ciro Vigorito finisce 2 a 1 il match che riporta serenità e sicurezza in seno ad un ambiente già rinfrancato dalla vittoria nel turno precedente. A quanto pare la crisi degli uomini di Baroni è ormai alle spalle.

Benevento Ternana presenta degli ex in campo da una parte e dell’altra. Primo fra tutti l’attaccante Ceravolo, rivelatosi  l’hombre del partido per la squadra di casa. Tra le fila della Ternana spicca la figura dell’ex laziale Ledesma che alla soglia dei trentasei anni sembra ancora un giovanotto con tanta voglia di giocare a pallone. La partita si apre con la compagine giallorossa in avanti, mentre gli ospiti arretrano il baricentro nel tentativo di tenere a bada gli attaccanti della formazione di casa. Dopo 24 minuti di gioco si sblocca il match: il bomber Ceravolo è messo giù in area da Meccariello, il direttore di gara, senza esitazioni, fischia il conseguente tiro dal dischetto che la punta del Benevento trasforma con estrema freddezza, 1 a 0 e si riparte.

Il primo tempo trascorre con gli stregoni sempre in attacco alla ricerca del secondo gol, mentre la squadra rossoverde agisce solo di contropiede. La seconda frazione di gioco inizia allo stesso modo della prima con l’undici giallorosso proteso in attacco e già al sesto minuto, ancora lui, l’ex avvelenato Ceravolo trova la rete del raddoppio con un diagonale precisissimo che si insacca alle spalle del portiere Aresti.

La Ternana prima accusa il colpo e poi si scuote tentando di rimettere in piedi la gara, così al 25′ giunge la rete di Meccariello che dal limite dell’area giallorossa sferra una potente conclusione che batte Gori ed accorcia le distanze. Dopodiché non accade più nulla, la gara termina con il secondo successo consecutivo dei sanniti in tre giorni. Il Benevento torna così sulla strada giusta, pronto a salire sul treno che porta agli spareggi play off.

Finisce invece con il risultato ad occhiali la gara della Salernitana all’Arechi, contro il Cittadella. Le due formazioni si studiano per tutta la prima parte del match, per poi tornare in campo, nella ripresa, a dare spazio ad una girandola di emozioni. Nel secondo tempo, infatti, tante occasioni da una parte e dall’altra. Il Cittadella sfiora il vantaggio con Salvi, mentre la Salernitana si rende pericolosa prima con Rosina e poi con Coda, che spreca, solo davanti al portiere ospite, una ghiotta opportunità.

Con questo 0 a 0 il Cittadella sale a 51 punti in classifica, che valgono il sesto posto in solitudine, i granata invece giungono a quota 46, undicesima posizione in classifica.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Placito Capuano, primo documento scritto in lingua volgare che testimonia la nascita dell'italiano-1
Placito Capuano, primo documento scritto in lingua volgare che testimonia la nascita dell’italiano