Home Calcio Massima serie. Roma e Lazio conquistano due vittorie importanti

Massima serie. Roma e Lazio conquistano due vittorie importanti

283
Tempo di lettura: 2 minuti
Calcio. Nei due anticipi di massima serie Roma e Lazio conquistano due vittorie importanti

Calcio. In massima serie Roma e Lazio conquistano due vittorie importanti 

Nei due anticipi della trentesima giornata di massima serie del campionato italiano di calcio, disputati ieri, si sono registrate due vittorie: la Roma ha battuto l’Empoli grazie a due reti di Dzeko e la Lazio si è imposta a Reggio Emilia, contro il Sassuolo, per 2 a 1.

I giallorossi di Spalletti, in attesa del big match del San Paolo si portano a meno 5 dalla Juventus e sognano di strapparle il tricolore, magari confidando anche nell’aiuto degli azzurri. Il successo sui toscani è maturato senza eccessivi patemi d’animo: il primo gol è giunto al minuto 12, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Paredes. L’attaccante bosniaco, libero in area, ha appoggiato in rete dopo una deviazione di Rudiger. Dzeko ha poi chiuso la pratica Empoli all’undicesimo minuto del secondo tempo quando su imbeccata di Salah ha anticipato il portiere avversario depositando in rete il pallone del 2 a 0 finale. Per la squadra di Martusciello settimo ko consecutivo; i toscani devono ringraziare le ultime tre della classifica che pare vogliano fare di tutto per regalare all’Empoli la permanenza nella massima serie.

Nell’altra gara giocata ieri a Reggio Emilia c’è stato il blitz degli uomini di Simone Inzaghi al Mapei Stadium. La Lazio ha sconfitto il Sassuolo per 2 a 1, raggiungendo quota 60 punti, a meno tre dal Napoli che però giocherà questa sera. La squadra di Di Francesco è andata in vantaggio al 26′ minuto in virtù di un calcio di rigore procurato e trasformato da Berardi. Al minuto 42 del primo tempo ha poi rimesso le cose a posto Ciro Immobile, sfruttando un assist al bacio di Felipe Anderson. Quando sembrava che la partita dovesse finire sul punteggio di 1 a 1, a sette dal termine un’autorete di Acerbi ha deciso le sorti del match. Il difensore neroverde nel tentativo di rinviare ha beffato Consigli, autore peraltro anche di una deviazione decisiva che ha permesso al pallone di superare la linea bianca.

Ora tocca al Napoli replicare ai due successi delle squadre capitoline. Il secondo posto nella massima serie resta un obiettivo perseguibile ma questa sera occorrerà soltanto la vittoria per tenere testa alla Roma e non sentire il fiato sul collo della formazione laziale che, a quanto pare, non intende mollare la sua corsa alla terza posizione utile per la zona Champions. Dunque l’undici di Sarri contro la Juventus avrà ancora più pressione addosso, il che, ovviamente, potrebbe incidere sul rendimento dei giocatori azzurri. Mah!, staremo a vedere, soltanto in tarda serata sapremo come è andata a finire, per il momento la suspense e lo spettacolo sono assicurati.

Rispondi