tifosi azzurri.jpg

Tifosi azzurri in ansia spasmodica per il match con il Real Madrid

Tifosi azzurri in ansia spasmodica per il match con il Real Madrid di domani sera a Fuorigrotta

I tifosi azzurri attendono con ansia la super sfida di domani sera al San Paolo, contro il Real Madrid, valida quale gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Si parte, come tutti ricorderanno, dal 3 a 1 dello stadio Bernabeu di Madrid. Al Napoli serve un 2 a 0 per ribaltare il risultato del match di andata. Un sogno che può diventare realtà perché 60.000 tifosi, assiepati sugli spalti dell’impianto di Fuorigrotta, sono pronti a spingere i giocatori azzurri verso un’impresa che sarebbe straordinaria. A Napoli tutti ci credono, del resto il diavolo non è poi così brutto come lo si dipinge. I blancos subiscono puntualmente, sempre gol, sia nella Liga spagnola, pur dominandola, sia in Champions League.

Diverse le strategie dei due allenatori. Il tecnico del Real Madrid, Zidane, nelle ultime due gare è ricorso ad un massiccio turn over, infatti soltanto Keylor Navas e Sergio Ramos sono stati impiegati in entrambe le partite. Sarri, invece non si è discostato di molto nelle gare precedenti il big match di domani, due, massimo tre cambi. Intanto i calciatori del Napoli vivranno la vigilia più lunga della stagione, seppure in ansia, a casa, con le loro famiglie. L’allenatore toscano infatti ha deciso, ieri sera, a 48 ore dalla partita di Champions con il Real, che la squadra non trascorrerà la notte prima della gara in ritiro. Il programma è già stilato: appuntamento oggi a colazione a Castel Volturno e quindi allenamento di rifinitura.

Come sempre, la formazione non è stata ancora decisa, la tentazione forte è confermare in toto la squadra che ha battuto la Roma sabato, ma a centrocampo i dubbi non mancano. Su tutti, il ballottaggio tra Zielinski e Rog. Il giocatore croato è forse il più in forma del momento. Gli spagnoli arriveranno a Napoli alle 13.05 su un volo Iberia proveniente dalla capitale iberica. Il Real Madrid si trasferirà quindi, a bordo di un bus privato all’hotel Palazzo Caracciolo, in via Carbonara, che ospiterà Ronaldo e compagni fino a domani sera. Pertanto tutta la zona antistante l’hotel è presidiata sin da ieri dalle forze dell’ordine, incaricate di vigilare sulla tranquillità della squadra campione del mondo.

I blancos che arrivano con gli chef al seguito, si allontaneranno dall’albergo solo per l‘allenamento di rifinitura previsto alle 19 di stasera al San Paolo, dopo la conferenza stampa di Zidane. Il Napoli, invece, si allenerà questo pomeriggio al Centro Tecnico di Castel Volturno per preparare al meglio il big match. L’ansia in città soprattutto dei tifosi azzurri è altissima e domani si registrerà il sold out al San Paolo, i tagliandi, d’altronde sono andati a ruba già da gennaio. I cancelli dello stadio apriranno fin dalle ore 15, a Fuorigrotta sono attesi circa 60.000 spettatori, compresi i 2800 tifosi madrilisti che saranno tutti nel settore ospiti accanto alla Tribuna Posillipo.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Accadeva oggi 2 Giugno 1946
Accadeva oggi 2 Giugno 1946