Home Eventi L’Accademia Mediterranea alla Mostra d’Oltremare

L’Accademia Mediterranea alla Mostra d’Oltremare

693
accademia-mediterranea-mostra-doltremare

L’Accademia Mediterranea alla Mostra d’Oltremare

A Napoli ha aperto l’Accademia Mediterranea, il polo didattico di riferimento per lo studio della cultura e delle scienze eno-gastronomiche in linea con i dettami della Dieta Mediterranea.

Il sindaco della città de Magistris, intervenuto all’inaugurazione, ha dichiarato: ”Siamo contenti che un’Accademia così qualificata sia stata realizzata alla Mostra d’Oltremare che è un luogo della città ed è importante che siano stati stipulati accordi con gli istituti alberghieri cittadini. La città di Napoli punta molto sulla sua gastronomia e ne fa anche un punto di eccellenza e di formazione. La cucina mediterranea è una delle potenze della nostra area metropolitana”.

accademia-mediterranea-mostra-doltremare

La struttura Accademica è situata all’interno della Mostra d’Oltremare e si estende su una superficie di duemila metri quadri di cui cinquecento metri quadri sono destinati ai laboratori didattici.

L’Accademia Mediterranea  si propone come un polo didattico orientato allo studio della cultura eno-gastronomica allineata con i dettami della dieta mediterranea.

ll presidente dell’Accademia mediterranea Massimo Quintiliani sottolinea: “Partiranno attività di ricerca, di formazione, di supporto e sviluppo in merito ai temi della dieta mediterranea, delle scienze della nutrizione attraverso la conduzione di programmi di ricerca”.

E’ prevista la realizzazione di pubblicazioni scientifiche. Sono previsti corsi di avviamento alle professioni, di perfezionamento oltre a seminari e  workshop.

E’ stato siglato un accordo di collaborazione e comunicazione scientifica nell’ottica del rigore tecnico scientifico previsto tra l’Accademia Mediterranea, presieduta da Massimo Quintiliani e il presidente Antonio Giordano della Sbarro Health Researcher Organization, presso l’ università americana Temple University di Philadelphia. 

Giancarlo Arra, responsabile relazioni esterne dello Sbarro Institute afferma:

“Tra gli obiettivi della collaborazione stabilita con L’Accademia Mediterranea, rientrano la promozione di attività di interesse per la ricerca scientifica e tecnologica per fini sociali e di ricerca applicata sui temi dell’agroalimentare, della scienza, dell’ambiente e della sicurezza alimentare e di tutte le discipline afferenti e trasversali”.

L’Accademia accoglie chi aspira a lavorare nel settore eno-gastronomico, chi già svolge attività ad appassionati di food, aziende, food blogger.

Allestito inoltre, un focus formativo speciale orientato al management delle attività di ristorazione e di accoglienza. Sono previste infatti, per i partecipanti, 5 aree didattiche: cucina multipostazioni, didattica in brigata, area pizzeria, bar e laboratori sensoriali, pasticceria e pianificazione.

Rispondi