Home Cronaca locale Faccia a faccia con Vincenzo Aucella, Presidente di Assocoral

Faccia a faccia con Vincenzo Aucella, Presidente di Assocoral

242
Vincenzo Aucella, Presidente di Assocoral.

Faccia a faccia con Vincenzo Aucella, Presidente di Assocoral. Entusiasmo, innovazione e idee chiare contraddistingueranno certamente il suo mandato.

“I coralli li portano tutti, ricchi e poveri, elevano chi sta in basso e adornano chi sta in alto.”
(Joseph Roth – “Il mercante di coralli”)

Vincenzo Aucella, Presidente di Assocoral, importante associazione che annovera 70 aziende del comparto della lavorazione del corallo di Torre del Greco, ci ha colpito per il suo entusiasmo  e per la sua visione chiara del futuro di questo settore.

“Assocoral nasce nella 1977 dall’idea di 7 colleghi, amici. Tra i fondatori c’era anche mio padre. Una visione “strana” per quegli anni dove l’economia era florida e ciascuno pensava al proprio tornaconto. Per entrare in Assocoral, bisogna avere una certa etica, quella che ci hanno trasmesso i nostri genitori. Negli anni l’associazione si è evoluta, la presidenza dura di solito 6 anni (due mandati di 3 anni) ed ogni presidente è riuscito ad adeguarsi al momento storico. Grazie al nostro intervento è stata ad esempio vietata la pesca a strascico con la croce di Sant’Andrea, che calata in profondità raschiava i banchi di corallo. Prima non si comprendeva quanto questa pratica fosse dannosa per l’ambiente. Noi abbiamo acceso i riflettori su questa e numerose altre problematiche.”

Fonte Assocoral.it.

L’associazione è impegnata moltissimo nella regolamentazione della raccolta del corallo: “Siamo riusciti a far approvare un’unica legge (2/01/2019) che regolamenta la raccolta del corallo. Noi di Assocoral, mon siamo mai stati perlo sfruttamento , bensì per la salvaguardia, commenta orgogliosamente il Presidente di Assocoral. Nel Mediterraneo abbiamo un solo tipo di corallo adatto per la lavorazione, cioè il Corallium rubrum e non tutti lo sanno. Infatti l’altra nobile missione della nostra associazione è quella di informare, vincendo la considerevole disinformazione rispetto al nostro settore.”

Vincenzo Aucella ci riferisce anche dell’impegno profuso da Assocoral nella candidatura della lavorazione del corallo e del cammeo di Torre del Greco, come Patrimonio dell’Unesco: “Crediamo tantissimo in questo obbiettivo, anche perchè stiamo ricevendo consensi da ogni parte del mondo. Il Web ci aiuta tantissimo in tale direzione. Per noi la Rete è fondamentale per promuovere la nostra attività in maniera innovativa. Infatti intendiamo arrivare al consumatore finale con un certificato di garanzia come succede con i diamanti, cosicchè possa avere informazioni sull’oggetto acquistato attraverso un pratico QR Code. Siamo fiduciosi nel futuro, perchè abbiamo un grande passato alle spalle, ed una chiara visione del presente.”

Rispondi