Home Spettacolo Cerimonia Inaugurale Universiadi 2019: Uno spettacolo memorabile

Cerimonia Inaugurale Universiadi 2019: Uno spettacolo memorabile

210

Cerimonia Inaugurale Universiadi 2019: Uno spettacolo memorabile firmato dal celebre direttore creativo Marco Balich.

Cerimonia inaugurale Universiadi 2019: Napoli capitale dello sport, dell’accoglienza e della multiculturalità. Tutto ciò, grazie alla portentosa cerimonia inaugurale delle Universiadi che si è tenuta ieri sera nel rinnovato Stadio San Paolo. Il fenomenale direttore creativo Marco Balich ha trasformato il capoluogo campano in un vero e proprio ombelico del mondo, accogliendo le numerosissime delegazioni provenienti da ogni parte del globo, con uno spettacolo caratterizzato da eleganza, adrenalina e grande celebrazione storica. Attraverso infatti i simboli del Vesuvio, della sirena, del “tuffatore” di Pompei, i numeri della cabala, la musica partenopea tra passato e presente, sino ad arrivare alla presenza dell’ultimo tedoforo, il capitano del Napoli Lorenzo Insigne, Balich ha elaborato uno show che è stato molto apprezzato dalle migliaia di persone presenti ieri nel ribollente catino di Fuorigrotta.

Cerimonia inaugurale Universiadi 2019.

Un turbinio di colori.

In un turbinio di colori, entusiasmo multiculturale, coreografie coinvolgenti, scenografie estremamente curate, e tanta voglia di emozionarsi, si è dato dunque il via alla 60esima Universiade. Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha sottolineato l’enorme sforzo organizzativo profuso dalla regione negli ultimi 10 mesi, ed ha celebrato questo grande evento sportivo come fortissimo motore di rinascita di Napoli e di tutta la Campania.

Andrea Bocelli.

La cerimonia inaugurale delle Universiadi, è stata poi oltremodo impreziosita dalla performance di Andrea Bocelli, che ha stregato il pubblico del San Paolo con la sua voce tonante e carica di pàthos, specie sulle note di “Funiculì Funiculà” e del “Nessun dorma” di Giacomo Puccini. Apprezzatissimo anche il brano “Follow me”, in collaborazione con il figlio Matteo.

Fino al 14 Luglio, la Campania sarà dunque “travolta” da questa grandissima ondata di entusiasmo e di voglia di sport. Siamo certi che la complessa macchina organizzativa messa a punto, sarà degna di questa grandissima manifestazione internazionale.

Rispondi