Home Basket Finale play off basket serie B, GeVi Cuore Napoli, incontra domani Palestrina...

Finale play off basket serie B, GeVi Cuore Napoli, incontra domani Palestrina al PalaCasalnuovo

517
finale play off
La squadra di Cuore Napoli basket

Finale play off basket serie B, GeVi Cuore Napoli, incontra domani Palestrina al PalaCasalnuovo

Archiviata felicemente l’ultima gara di semifinale play off contro Cassino, il team azzurro di coach Ponticiello si appesta ad affrontare, contro Palestrina, la finale play off di questo torneo di serie B, girone C di pallacanestro. Quello di domani sera al PalaCasalnuovo, non sarà, tuttavia  l’ultimo atto della stagione, ma quello decisivo per assegnare il titolo di vincitrice dei playoff del girone C.

Napoli contro Palestrina, considerate dalla stampa sportiva le squadre che più delle altre hanno meritato questo prestigioso ed importante traguardo, ma, ovviamente soltanto una  delle due potrà staccare  il biglietto per la Final Four di Montecatini. Le precedenti semifinali hanno viste entrambe chiudere la serie per 3-2 ma  con destini leggermente diversi, Napoli ha rispettato le previsioni della vigilia contro Cassino, tuttavia con un’immensa prova di carattere che le ha permesso di recuperare il ko iniziale e il 2-1 nella serie. Mentre Palestrina, vincente all’esordio si è ritrovata sotto, ma espugnando nuovamente il PalaDolmen di Bisceglie ha capovolto la situazione e il fattore campo sfavorevole.

GeVi Cuore Napoli si presenta a questa finale play off con un biglietto da visita di tutto rispetto: una Coppa Italia di B conquistato a marzo, il primo posto in classifica nella stagione  regolare e l’enorme spinta di una città che sta ritrovando il suo glorioso passato. Aver superato l’ostacolo Cassino ha entusiasmato gli animi di una squadra che fa della napoletanità il suo forte, a cominciare dal patron Ruggiero e passando per la guida tecnica di coach  Ciccio Ponticiello, premiato come miglior coach del campionato di serie B di Basket.

La forza dei veterani Maggio, Barsanti e Visnjic guida un collettivo senza punti deboli, capace, persino di esaltare le doti di giovanissimi come Nikolic, Mastroianni, Murolo, Marzaioli, Matrone, Rappoccio e Ronconi che non hanno affatto inesperienza. Si tratta er certi versi di doti assai vicine a quelle di Palestrina, tecnica, abnegazione e caparbietà sono le indiscusse qualità delle due squadre che daranno vita alla finale play off di domani.

In finale però tutto va azzerato comprese le due partite vinte dai campani, in campionato. La passione riversata dai tifosi di Palestrina ha contribuito a superare con successo ogni momento di difficoltà, specialmente contro Bisceglie, e la città di Palestrina vuole godersi l’opportunità regalata dai suoi ragazzi. Il traguardo resta uno dei più alti raggiunti dalla ultra-cinquantenaria  storia del team romano. Palestrina e Napoli, comunque metteranno sul parquet la ferrea volontà di giocarsi tutte le chance a loro disposizione per cullare un sogno ancora più grande. Una vetrina assai importante, uno spettacolo assicurato, all’insegna della massima stima e ammirazione, tante volte ribadita dalle due società.

Rispondi