Viareggio Cup, Esordio con un pareggio per gli azzurrini

Viareggio Cup: Esordio con un pareggio per gli azzurrini

Viareggio Cup: Esordio con un pareggio per gli azzurrini del Napoli

Esordio con un pari per 1 a 1 per gli azzurrini nella Viareggio Cup 2017. E’ cominciata allo stadio “Filippo Raciti’ di Quarrata l’avventura nella manifestazione dei ragazzi di Saurini che hanno incontrato gli argentini del Camioneros per la prima giornata del girone 6. Questo match d’esordio del Napoli primavera nella più prestigiosa competizione giovanile esistente in Italia finisce, dunque, in parità ma poteva andare meglio se non ci fosse stata l’espulsione di Schiavi. Gli azzurrini in vantaggio su calcio di rigore assegnato dall’arbitro per fallo su Zerbin, trasformato poi da De Simone, vengono raggiunti dagli argentini sul tramonto del primo tempo con Chamorro ancora dal dischetto ma il Napoli finisce, come accennato, in dieci uomini per un nuovo cartellino giallo nei confronti dell‘autore del fallo da rigore, già ammonito.

Nella seconda parte della gara i partenopei reggono l’offensiva della squadra del Deportivo Camioneros, anzi, sebbene in inferiorità numerica, vanno addirittura ad un passo dal gol con il palo esterno colpito da D’Ignazio. Un pareggio più che giusto visto l’andamento del match di esordio dei ragazzi di Saurini. Peccato per l’espulsione del difensore napoletano Schiavi in occasione del penalty concesso alla formazione sudamericana. L’episodio ha sicuramente cambiato il volto della partita. Probabilmente, senza il rosso al giocatore azzurro, gli sviluppi dell’incontro sarebbero stati completamente diversi. Ma tant’è, tutto si deciderà forse dopo la terza partita del girone eliminatorio che vede la presenza del Bari e della Rappresentativa di serie D. Domani pomeriggio gli azzurrini se la vedranno proprio con i giovani dilettanti della Rappresentativa, reduce anch’essa da un pareggio per 1 a 1 contro il Bari.

Nella rosa della squadra napoletana è presente anche il centrocampista, classe 2000 Francesco Mazzani, preso in prestito dal Carpi. Intanto il responsabile dell’area tecnica del settore giovanile, Gianluca Grava, peraltro ex giocatore del Napoli in B ed in A, ha rilasciato prima del match una dichiarazione al quotidiano sportivo nazionale “il Corriere dello Sport”:

“Il nostro obiettivo è quello di fare meglio rispetto all’ultima partecipazione, quando fummo immeritatamente eliminati nei quarti di finale del Torneo. Zerbin e Leandrinho, sebbene siano gli ultimi arrivati in casa Napoli si sono già inseriti molto bene nel contesto della squadra. Sono due ottimi calciatori e con Mister Saurini sono certo che cresceranno ancora”.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Borussia Dortmund. Arrestato presunto colpevole attentato bus
Borussia Dortmund. Arrestato presunto colpevole attentato bus