Salernitana o k, pari interno del Benevento k o dell’Avellino

Torneo di B: Salernitana o k, ancora un pari interno del Benevento e nuovo k o dell’Avellino

Nella trentesima giornata del torneo di serie B, continua la corsa promozione della matricola Spal che, superando nel derby emiliano il Cesena, balza al comando solitario della classifica, approfittando del k o del Frosinone a Bari. Tra le formazioni campane, soltanto la Salernitana trova il successo, battendo il Brescia, tra le mura amiche dell’Arechi, per 2 a 0, mentre il Benevento colleziona un altro pari casalingo, stavolta a reti inviolate con la Virtus Entella. Infine continua il momento no dell‘Avellino, sconfitto anche a La Spezia, per 2 a 1.

I granata di Bollini si rialzano e superano il Brescia, allontanandosi dalla zona calda. I campani si impongono con il punteggio all’inglese sugli ospiti facendo loro lo scontro salvezza. All’Arechi si decide tutto nella seconda frazione di gioco. E’ ancora una volta Coda a regalare il vantaggio alla Salernitana al minuto 56, deviando in rete, con un elegante tocco il traversone dalla destra di Rosina. A quattro minuti dal fischio finale giunge il raddoppio dei padroni di casa grazie al neo entrato Donnarumma che infila il portiere bresciano, di testa su corner di Vitale. Le Rondinelle  finiscono  in dieci per un rosso a Blanchard autore di un brutto  fallo su Coda. La vittoria, la prima in casa, dopo due mesi, permette alla squadra granata  di salire a quota 36 punti ed agganciare i cugini dell‘Avellino. Terzo k o consecutivo per i lombardi, fermi a quota 31, impelagati in piena zona retrocessione, e panchina di Brocchi sempre più traballante.+

Il Benevento di Baroni, invece in questa nuova giornata del torneo di B non va oltre lo 0-0 in casa contro la Virtus Entella. Non si ripetono, dunque, le reti e le tante emozioni del girone di andata, quando i liguri fecero loro il match per 3-2 in rimonta. Al Vigorito, ieri, poche  emozioni e nessun gol. Partita, tuttavia, giocata a viso aperto da ambedue le contendenti, che tentano di centrare la vittoria. Se non ci sono state reti, il merito va tutto ai due portieri che con le loro grandi parate sono stati i migliori in campo.

Cragno e Iacobucci firmano il risultato di 0-0. In virtù di questo pari i campani restano quarti in classifica da soli, mentre i liguri rimangono in piena corsa per i playoff. Come detto, la gara non è stata molto esaltante ma i padroni di casa hanno tentato il tutto per tutto pere vincere, in particolare nel primo tempo. Nella ripresa, però le occasioni migliori sono per l’Entella che in contropiede, prima con Caputo e poi con Palermo nel finale,  trovano un ottimo Cragno a negare loro la soddisfazione del gol.

Infine chiudiamo l‘analisi di questo turno del torneo cadetto delle campane, parlando della nuova sconfitta degli uomini di Novellino. Lo Spezia batte, infatti, l’Avellino al Picco per 2 a 1  e riprende la marcia playoff. Successo in rimonta per i liguri che riescono a ribaltare il punteggio dopo il vantaggio iniziale degli irpini, giunto al 17′, con il colpo di testa vincente, dell’ex Ardemagni su traversone dalla sinistra di D’Angelo.

Lo Spezia trova  il pareggio con  Granoche, 8 minuti  più tardi, con la complicità di Radunovic: il numero 29 spezzino insacca dopo la brutta respinta del portiere ospite sul tiro senza pretese di Djokovic. Nel secondo tempo,  sempre  lui, il ‘Diablo’ realizza il gol-vittoria su colpo di testa in solitudine. I tre punti lanciano lo Spezia a quota 44, in condominio con Perugia e Cittadella.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
whatsapp aggiornamento
WhatsApp aggiornamento dell’applicazione, ora puoi inviare qualsiasi tipo di file