Home Basket Barcellona nuova vittima di Cuore Napoli Basket al Palabarbuto

Barcellona nuova vittima di Cuore Napoli Basket al Palabarbuto

582
Barcellona nuova vittima di Cuore Napoli Basket al Palabarbuto

Barcellona nuova vittima di Cuore Napoli Basket al Palabarbuto

Ieri pomeriggio, Cuore Napoli ha sconfitto Barcellona Pozzo di Gotto, al Palabarbuto di Fuorigrotta col punteggio di 90 a 76, riuscendo così a ribaltare il meno 10 subito nella gara di andata in Sicilia. Si ferma, pertanto, a cinque vittorie la striscia positiva di Barcellona, mentre salgono a sette i successi di fila del quintetto azzurro guidato da coach Ponticiello, in questo campionato di serie B, girone C di pallacanestro. Cuore consolida cosi il suo primato solitario in classifica con due lunghezze di vantaggio su Valmontone ed allunga il vantaggio su Palestrina, fermata a Scauri.

In verità la partenza del quintetto azzurro contro Barcellona non è stata delle migliori, anzi, Cuore, ad inizio gara, perdeva nettamente i duelli sui rimbalzi ed anche diversi palloni in attacco. Soltanto nel terzo quarto i padroni di casa entravano in campo concentrati e vogliosi di mettere in chiaro la loro supremazia. Il match, pertanto, filava liscio, tranquillo con Maggio, Barsanti e Matrone che dominavano la scena aumentando il punteggio in loro favore. Top scorer per Napoli, capitan Maggio con ben 29 punti a referto, quindi Marzaiuoli con 14 e Visnjic e Matrone 12.

A dieci giornate dalla conclusione della regular season, la volata sembra oramai lanciata, in attesa del 9 aprile, allorché la compagine di coach Ponticiello farà visita a Valmontone, per dar vita ad uno scontro diretto che promette scintille. Intanto domenica prossima, Cuore Napoli sarà, invece, di scena sul parquet di Cefalù, dove incontrerà la formazione siciliana impegnata nella lotta della seconda metà della classifica. Cefalù, tuttavia, in casa, si fa rispettare tanto è vero che nel suo palazzetto ha mietuto vittime illustri, tra cui proprio Valmontone.

Sarà coach Ponticiello a invitare i suoi alla massima attenzione per non farsi sorprendere dell’avversario. Tuttavia il team visto all’opera ieri al Palabarbuto ha tutte le carte in regola per proseguire il cammino verso un traguardo che mai, come in questo momento, sembra molto vicino.

 

Rispondi