Allan-Siamo-cresciuti-tantissimo-ma-la-partita-col-Palermo-difficile

Allan: “Siamo cresciuti tantissimo ma la partita col Palermo sarà difficile”!

Allan: “Siamo cresciuti tantissimo ma la partita col Palermo sarà difficile”!

Allan, il centrocampista brasiliano del Napoli, motorino inesauribile della zona mediana del campo, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, radio ufficiale della Società calcio Napoli, per analizzare tutti gli impegni della squadra azzurra ed i relativi obiettivi per questa stagione densa di partite difficilissime. Ma vediamo quanto dichiarato da Allan, durante la sua intervista:

Nelle ultime gare disputate, in cui ci siamo battuti alla morte, abbiamo dimostrato di essere cresciuti tantissimo sotto il profilo della cattiveria agonistica e della gestione delle partite. Infatti siamo riusciti a vincere  le gare soprattutto grazie alla nostra giusta mentalità. In ogni partita lottiamo sempre dal primo all’ultimo minuto per la vittoria, a prescindere dall’avversario di turno, perché questo è il nostro obiettivo. Il Palermo? Nonostante navighino in brutte acque della classifica, al punto di essere quasi retrocessi, la partita sarà ugualmente molto difficile. La squadra rosanero vorrà dimostrare il proprio valore dopo aver cambiato, ancora una volta l’allenatore”. 

Allan ha poi parlato della Champions League dove il Napoli è atteso da una corazzata del calcio mondiale. “La prossima super sfida con il Real Madrid? Ovviamente è una squadra composta da tantissimi fuoriclasse che fanno la differenza in tutte le competizioni, sono i campioni in carica della prestigiosa competizione europea e sono i favoriti anche in questa edizione”.

“Tuttavia nel calcio nulla è scontato, nessuna squadra del resto è imbattibile, gli ultimi risultati negativi dei blancos lo hanno dimostrato. Da parte nostra, noi giocheremo il nostro calcio come sappiamo fare sempre.  Poi alla fine delle due partite tireremo le somme, se il Real sarà stato più bravo, tanto di cappello.” Quindi si è toccato il tasto dolente della partenza del Pipita ed il brasiliano ha così commentato:Higuain? Lo scorso anno Gonzalo non giocava da solo, se ha realizzato tanti gol è stato anche per merito di tutta la squadra che lo ha sempre supportato. Quest’anno abbiamo diversi giocatori in rosa che possono essere titolari, ognuno di noi da il massimo per essere sempre pronto quando il mister chiama.” Infine si è parlato dei traguardi che si prefigge la squadra: “Non ci poniamo limiti, il nostro obiettivo è andare avanti il più possibile in tutte le competizioni, Siamo terzi in campionato, siamo in semifinale di Coppa Italia, ci giocheremo il passaggio ai quarti di finale della Champions, per cui che dire più, scusate se è poco”.

Allan ha quindi concluso, con una vena di ironia, il suo intervento alla radio azzurra, ma   nel corso dell’intervista, è poi intervenuto, a sorpresa,  il “nuovo” centravanti azzurro, Dries Mertens, forse il giocatore più in forma del momento, il quale ha affermato: “Febbraio e marzo saranno mesi molto  importanti per noi, forse ci giocheremo tutto. Siamo un bel gruppo ed affronteremo, con la giusta mentalità, tutti gli avversari che incontreremo sulla nostra strada”.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Sanniti contro Romani: la cruenta Guerra Sociale tra i due popoli