Home Attualità Sold out al San Carlo con Maradona

Sold out al San Carlo con Maradona

488
Tempo di lettura: 2 minuti
sold out lunedì sera al san carlo

Sold out lunedì sera al San Carlo per la presenza di Maradona sul palco.

Sold out al teatro San Carlo di Napoli, per l’arrivo dell’ex capitano azzurro del primo Scudetto della storia del club partenopeo, era più che prevedibile e si è registrato nell’arco di pochi giorni, dalla messa in vendita dei costosi tagliandi d’ingresso. A tre giorni dall’evento la febbre per rivedere da vicino il più forte giocatore di tutti i tempi della storia del calcio e di quella del Napoli in particolare,  è salita vertiginosamente.

Sul palco del Massimo napoletano andrà in scena l’unica vera leggenda del calcio mondiale. Diego Armando Maradona si esibirà lunedì sul palco del Teatro San Carlo in uno spettacolo dal vivo, una vita raccontata dalla voce del campione che ha trionfato, è caduto, si è rialzato e non ha mai perso il legame con questa città e con i tifosi napoletani. Diego torna a essere protagonista dopo 30 anni dal primo scudetto del Napoli. Come ricorderete era era la stagione 1986-1987. Non per caso l’evento si intitola “Tre volte 10”. Il regista, Alessandro Siani  ha ideato e scritto il copione della durata di 50 minuti. Lo speciale evento sarà trasmesso in diretta esclusiva dall’emittente televisiva “Discovery Channel”.

Un binomio assolutamente inedito quello rappresentato da lirica e calcio. Un progetto di cui si parlava in città da oltre un paio di mesi. Si era anche pensata un’altra idea: un’esibizione dell’ex pibe de’ oro, la prossima estate, allo stadio San Paolo, ossia il tempio delle sue gesta. Ma per ora ci sarà di sicuro, soltanto lo spettacolo al San Carlo. Quando si esibisce, in qualunque campo, un personaggio del calibro di Maradona il sold out è d’obbligo.

Lo spettacolo è improntato in modo semplice, ma dal forte impatto emotivo. Un microfono, un maxi schermo e Maradona sul palco del prestigioso teatro napoletano. Sullo schermo, naturalmente, scorreranno fotografie e video per suggerire gli argomenti di cui parlare senza remore: a cominciare dalla sua infanzia in Argentina, i primi successi, il clamore della popolarità, l’inferno dello scandalo e della caduta. Maradona si racconterà liberamente senza paura. Non è la prima volta che Diego torna a Napoli, dopo la sua sontuosa carriera di calciatore. Sempre accolto dal calore e dall’amore dei supporter azzurri che non l’hanno mai dimenticato. Sebbene perseguitato, oltre che dai fantasmi del passato, anche dal fisco, l’ex fuoriclasse del pallone non ha mai disdegnato di venire in questa città, ogni qualvolta gli è stato chiesto.

Un sold out che permetterà al Massimo napoletano di destinare parte dell’incasso e parte della donazione ricevuta dalla Best Live, alle Attività educational, per avvicinare sempre di più i giovani a quell’affascinante mondo della musica lirica.

Un evento, quello di lunedì che ha anche un risvolto sociale, come piace al campione argentino il quale domenica pomeriggio sarà in un hotel del lungomare, dove cenerà e pernotterà in attesa di recarsi il giorno dopo a Teatro per salutare i suoi infiniti fan.

Rispondi