Home Cultura Maria Carolina Siricio, “Sibilla: donna, mito e passione”.

Maria Carolina Siricio, “Sibilla: donna, mito e passione”.

587
Tempo di lettura: 2 minuti

Maria Carolina Siricio, “Sibilla: donna, mito e passione”. Venerdì 9 novembre alle ore 18 presso lo spazio espositivo dell’associazione MA in Via Duomo 290/C a Napoli, si inaugurerà una personale dell’artista napoletana.

Maria Carolina Siricio con questo evento espositivo, inaugura la seconda tappa di un percorso pluriennale dedicato alle umane passioni delle figure mitiche femminili del territorio napoletano. Dopo Partenope nel 2017 è ora la volta della Sibilla Cumana.

La mostra è organizzata con la collaborazione tra Il mondo di Sukportale dell’informazione culturale nato dall’intraprendenza della giornalista e scrittrice Donatella Gallone, e l’associazione EnterprisinGirls fondata a Napoli quattro anni fa per promuovere e valorizzare il talento di imprenditrici, libere professioniste e donne impegnate nel terzo settore.

Credits Maria Carolina Siricio

Curatrice della mostra la presidente di EnterprisinGirls Francesca Vitelli: “Le figure mitiche femminili ritratte esprimono gioia, ira, dolore, paura, incertezza, amore, stupore, curiosità attraverso il movimento nello spazio e il diluirsi o l’accentuarsi del colore. Ciò che accomuna queste opere della maturità artistica in continua crescita ed evoluzione è l’intensità. I volti, i corpi e le espressioni ne sono permeati, catturano per la forza che trasmettono, una potenza visiva che colpisce lo stomaco, prima del cervello

Maria Carolina Siricio – credits EnterprisinGirls

“Amo sperimentare, dice Maria Carolina Siricio, formatasi all’Accademia di Belle Arti di Napoli, tecniche e materiali e il progetto pluriennale sviluppato con l’associazione EnterprisinGirls di cui faccio parte è una gran bella sfida, quel che mi affascina è la possibilità di far emergere il lato umano, femminile, di Partenope e della Sibilla cumana che sono, prima di tutto, donne”.

Credits Maria Carolina Siricio

Donatella Gallone afferma, “Far conoscere i talenti napoletani è il motivo che mi ha spinto a creare la casa editrice e il portale on line Il Mondo di Suk con l’associazione di cui faccio parte, EnterprisinGirls, per realizzare progetti ambiziosi vuol dire mostrare e dimostrare cosa la professionalità e il lavoro di squadra possono costruire”.

Francesca Vitelli, presidente di EnterprisinGirls ha cosi commentato. “Un lavoro di squadra al femminile per celebrare il talento, la storia l’arte, la cultura è il territorio: la nostra identità!” 

La mostra resterà aperta fino al 30 Novembre: lunedì e martedì ore 17-19, venerdì ore 10.30- 12.30 e su appuntamento. Acrilici su tela, acquarelli e sculture in terracotta introdotti da una proiezione immersiva, realizzata da Alea Lab web solution, che guida il visitatore nell’atmosfera e nel mondo rappresentati dall’artista.

Rispondi