Nonni, la porta della vostra casa si è chiusa per sempre…

Nonni - la porta della casa si chiude per sempre

La porta della casa dei nonni si chiude per sempre. Una volta chiusa quella porta non ci saranno più i familiari pomeriggi felici con zii, cugini, nipoti, genitori fratelli e sorelle.

Ve lo ricordate? Non era necessario andare al ristorante la domenica. Si andava a casa dei nonni. Durante le feste, la Nonna ci presentava, inguaribilmente, numerose e gustose pietanze e soprattutto bucava l’ozono con le sue fritture tradizionali, mentre il Nonno si dedicava magistralmente all’arrosto facendo fuoriuscire dai fornelli, un gradevole aroma che si espandeva per tutta la casa. La tavola era lunghissima e veniva apparecchiata all’uopo, nella stanza più grande.

www.cannabystreet.com

Adesso la casa dei nonni è chiusa ed è rimasta soltanto la polvere. Un cartello vendesi. Nessuno la vuole quella casa. È vecchia. Probabilmente anche da ristrutturare. Oppure costa troppo. Nessuno può sapere quanto vale la casa dei nonni. La casa dei nonni non ha un valore.

E così la vita scorre e passano gli anni. Non ci sono più regali da scartare. Frittate da mangiare. Verdure da pulire, anni perduti. Quando la casa dei nonni si chiude ci ritroviamo adulti senza aver capito, quando abbiamo smesso di essere bambini. Certo, per i nonni lo saremmo stati sempre, piccoli e indifesi. Sempre.

I nostri nonni… (credit Photo)

I nonni, avevano le tue caramelle preferite, custodite da secoli nel solito grazioso, cofanetto di ceramica, sempre colmo e in bella vista sul grande mobile nella sala da pranzo. I nonni desideravano sempre offrirti qualcosa, un dolcetto, un caffè caldo, una banana. La frase era la solita, “hai mangiato caro”?

Poi finisce tutto. Non ci sono più le canzoni. Non si fa più la pasta fatta in casa. La nonna non friggerà più le patatine e io non potrò più rubarle di nascosto dal forno. Siete andati via troppo presto, purtroppo. Avrei voluto fare qualcosa di bello insieme con voi, ancora una volta. Le chiacchiere. Il liquore al limone. Avrei voluto ancora una volta accatastare la legna con te nonno, anzi grazie per avermelo insegnato. Grazie ancora per quelle lunghe passeggiate in campagna, mano nella mano ad ascoltare racconti e storie fantastiche, dalla tua voce calma e roca.

“E grazie, soprattutto a tutti i nonni per i preziosi insegnamenti sulla vita che ci hanno regalato”.

Qualche volta, mi ritrovo a passare nei dintorni, guardo ancora quella casa, ed è forte la voglia di fermarmi, buttare giù il campanello, e risentire ancora una volta l’eco lontano della piccola e delicata voce della nonna, gridare “porco diavolo” che “non è quello il modo!“. Scusa nonna. Non suonerò più il campanello. Al massimo quando mi capiterà di soffermare il mio pensiero su quei magici ed irripetibili momenti, di nuovo, come ora, canterò una canzone. Magari quella preferita dal nonno. Un amore così grande….

 

www.cannabystreet.com

 

(Fonte: Alfonso Piccolo)

 

Ti andrebbe di offrirci una birra?

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Per donare è semplicissimo, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare. Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews