I love Johann Sebastian Bach: meraviglioso l’album Bach meets Celesta

I love Johann Sebastian Bach: meraviglioso l’album Bach meets Celesta di Kudo Akira. Le note cadono sugli ascoltatori come morbidi fiocchi di neve.

I love Johann Sebastian Bach: Le melodie di Bach sono ancora così rilevanti dal punto di vista culturale che i musicisti contemporanei le hanno riutilizzate più volte nel corso dei secoli dalla sua morte. Si possono sentire riferimenti a Bach nella musica pop e nel jazz. Artisti come Nina Simone ammiravano le melodie di Bach – lei stessa le intrecciava con le sue canzoni. Le sue melodie più famose ti rimangono a lungo nella mente, come quando ero bambino e le ascoltavo con mio nonno. Non ho mai dimenticato l’inizio iconico delle sue “Six Cello Suites” o la sua “Toccata e fuga in re minore” o “Air on the G String”.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Johann Sebastian Bach.

Tanto da imparare.

C’è cosi tanto da imparare su Bach. Ti chiedi da dove provenissero le sue idee, come trovasse melodie e armonie uniche E la melodia ti costringe a prestare attenzione o semplicemente a ricordare. Bach non ha mai scritto musica “cattiva”. Vero, una critica alle sue opere è la struttura, soprattutto nel suo profondo studio del contrappunto. Come ha detto qualcun altro qui, dopo un po’ di tempo si arriva a capire la struttura e le formazioni, ma questo non mi impedisce di ammirare il puro genio che si cela dietro a tali melodie. Anche solo guardare le partiture mi costringe a chiedermi come pensava quando componeva. Ma non posso nominare un brano che è semplicemente orribile; tutto può essere ascoltato, tutto può essere apprezzato. E le sue “Passioni” e la sua “Messa in si minore” si distinguono dalla musica corale in generale.

Lo studio della musica.

I love Johann Sebastian Bach: Un motivo estremamente importante per cui Bach è così straordinariamente unico, è il suo intenso studio della musica stessa. Ha fatto riferimento a molti compositori, sia anziani che contemporanei. Si tenga presente che ai suoi tempi Bach era conosciuto soprattutto come organista e non come compositore. Uomini come Georg Philipp Telemann e Georg Friedrich Handel erano più apprezzati e richiesti. Non si può parlare di Bach senza rispettare l’influenza di compositori come Dietrich Buxtehude, l’organista fiammingo. Bach trascrisse molte opere di altri compositori, mostrando come li ammirasse. Ha dedicato molto tempo allo studio del barocco italiano, probabilmente suonando le opere di Arcangelo Corelli e Giovanni Pergolesi. A queste si ispirava per le sue sonate per violino. In realtà sono molti di più i compositori che hanno influenzato Bach, cosa molto interessante da leggere. Bach è un puzzle intellettuale. È un genio musicale e un superbo studente di musica. Ha imparato e insegnato, ha composto e suonato, e ha portato gioia a milioni di appassionati di musica in tutto il mondo.

Bach meets Celesta.

Bach meets Celesta.

Mirabile l’operazione musicale di Kudo Akira, che con il suo album Bach Meets Celesta – The Well Tempered Clavier Book I  regala relax e bellezza agli ascoltatori. La Celesta è strumento a percussione orchestrale simile a un piccolo pianoforte verticale, brevettato da un parigino, Auguste Mustel, nel 1886. È costituito da una serie di piccole barre metalliche (e quindi è un metallofono) con una tastiera e un’azione pianistica semplificata in cui piccoli martelli di feltro colpiscono le barre. Le note di Bach, grazie alla Celesta, cadono lentamente sugli ascoltatori come morbidi fiocchi di neve. Un’esperienza uditiva estremamente rilassante ed emozionante, che apprezzerete certamente.  La musica è terapeutica,, più che mai, nell’epoca difficile che stiamo attraversando. Se vi fermate a pensarci un attimo, avrete probabilmente notato che la musica vi aiuta ad affrontare la vostra routine. Infatti, un’analisi del 2011 di diversi studi suggerisce che la musicoterapia migliora il funzionamento fisico, psicologico, cognitivo ed emotivo delle persone durante i programmi di riabilitazione fisica e psicologica. Aiuta ad alleviare ansia, stress, preoccupazioni e dolore.


 

Ti andrebbe di offrirci una birra?

Sostieni CRONO.NEWS magazine, mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, svolgiamo con coscienza il nostro lavoro, svolgendo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui nella redazione di CRONO.NEWS siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i lettori centinaia di nuovi contenuti, un giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo.: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre dei ricavi limitati quasi nulli. Non in linea con il boom di accessi. Per questo, chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di offrirci un contributo minimo, pari al prezzo di una birra alla settimana, questo sarebbe fondamentale per il nostro lavoro.

Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale informativo che mettiamo a disposizione di tutti.

Diventate lettori sostenitori, qui sotto è disponibile il LINK per decidere (tramite server sicuro PayPal) come e quanto donare.

Un grazie da tutta la redazione!

https://www.paypal.me/redazionecrononews

 




Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Ancelotti a Dazn Lo scudetto a Napoli non è utopia ma un sogno da accarezzare-1
Ancelotti a Dazn: Lo scudetto a Napoli non è utopia ma un sogno da accarezzare