Home Cultura La donna etrusca: libera, indipendente, curata ed estremamente moderna

La donna etrusca: libera, indipendente, curata ed estremamente moderna

768
Scultura in legno raffigurante una donna etrusca sdraiata su un klinè. Opera del XX secolo.

La donna etrusca: libera, indipendente, curata ed estremamente moderna. Godeva di una posizione sociale di maggiore importanza di quella della donna romana e greca.

La donna etrusca aveva un posto d grande importanza nella società. Per il grande popolo degli Etruschi, infatti, non esisteva una netta separazione tra i sessi, né nelle occasioni pubbliche, nè nella vita quotidiana. Tale separazione risultava essere invece molto rigida nella cultura romana arcaica ed in quella greca. Ad esempio la donna ateniese viveva confinata in una zona a lei esclusivamente riservata della casa. Dunque sia per i Romani che per i Greci, era molto difficile comprendere la libertà di cui godeva la donna etrusca, giudicandone inopportuni i comportamenti.

Donna etrusca - ph ©2020 iPhotox
Donna etrusca – ph ©2020 iPhotox

La donna etrusca godeva dunque di una posizione sociale di maggiore importanza di quella della donna romana e greca. E’ sufficiente confrontare l’onomastica romana e quella etrusca. Nell’onomastica romana al prenome, al nome gentilizio ed al cognome, si aggiungeva il patronimico, cioè il prenome del padre. Mentre nell’onomastica etrusca al patronimico veniva inserito anche il matronimico.

La donna etrusca – Sarcofago degli sposi, 520 a.C. Da Cerveteri, Museo Nazionale di Villa Giulia, Roma.

La donna etrusca, alla pari degli uomini, era presente alle danze, ai giochi, alle feste, alle gare atletiche. Rilevante sottolineare che esse prendevano parte ai banchetti, accanto al marito o ad un convitato. Ciò è confermato anche dai monumenti sepolcrali e dagli affreschi in cui la donna etrusca è raffigurata accanto al suo sposo. Il sarcofago degli sposi è uno degli esempi più rilevanti e noti della scultura etrusca. Esso ritrae marito e moglie, insieme, distesi su un klinè, tipico letto da banchetto. I due coniugi sono immortalati in un atteggiamento affettuoso. Ciò sta a certificare il legame paritario che li aveva uniti in vita.

Ritratto funerario di donna etrusca.

Le donne etrusche curavano in maniera molto raffinata il proprio aspetto fisico. Ciò è confermato dalle pitture presenti su molte tombe. Esse sono raffigurate in pose disinvolte, adorne di preziosissime vesti, oltre che di gioielli. Inoltre nelle necropoli sono state rinvenute numerose fibbie, vasetti di creme, bottigliette di profumo, oltre che pettini e specchi in bronzo. Celebriamo infine, la poliedrica figura della donna etrusca, citando il grande storico Jean-Paul Thuillier, il quale affermava:

“Le donne etrusche sapevano tenere a bada la folla di servi e domestici. Semplicemente, a differenza di Penelope e Andromaca, esse non si accontentavano di attendere pazientemente a casa il ritorno degli sposi, ma prendevano legittimamente parte a tutti i piaceri della vita.”

Romanzo storico e popoli italici: gli Etruschi narrati da Corrado Caldarella



Vi ricordiamo che con Amazon Prime potrete avere spedizioni gratuite in 24 ore lavorative su migliaia di prodotti oltre a servizi extra come Amazon Prime Video. I primi 30gg sono gratuiti. Iscriviti Gratuitamente ad Amazon Prime per 30gg.


Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle.
In promozione per 2 mesi GRATIS!
Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

1 COMMENTO

Rispondi