Home Cultura Marche, terra di bellezza e di poesia che lascia benessere e serenità...

Marche, terra di bellezza e di poesia che lascia benessere e serenità nel cuore

264

Marche, terra di bellezza e di poesia. Un paesaggio sospeso nel tempo che lascia benessere e serenità nel cuore.

Le Marche sono una regione meravigliosa. Abbiamo avuto modo di sperimentarlo nel nostro piccolo viaggio on the road, di alcune settimane fa. Siamo stati ospitati dall’Hotel San Claudio, che sorge a Corridonia, al centro della Val di Chienti, proprio al fianco dell’omonima abbazia romanica di San Claudio al Chienti. Un ambiente ricco di storia antica, senza mai dimenticare il comfort e la modernità, caratterizzato da un staff cordiale ed estremamente disponibile.

Hotel San Claudio, Corridonia.
Abbazia romanica di San Claudio al Chienti, Corridonia.

Abbiamo poi proseguito per Macerata, città che ci ha colpito con il suo centro storico accogliente, intimo, caratterizzato da un suggestivo dedalo di viuzze. Emozionante poter contemplare l’orologio planetario, tornato, nel 2015, dopo oltre 130 anni, sulla facciata della torre civica della città. Il 18 aprile 2015, infatti, è in funzione la macchina oraria e astronomica costruita dal maestro Alberto Gorla, replica di quella realizzata nel 1571 dai fratelli Ranieri, definitivamente rimossa nel 1882 dopo numerosi anni di travagliate vicende.

Macerata.
Macerata.
Macerata.
Macerata.

Il nostro itinerario ci ha poi portato a Recanati, città natia di Giacomo Leopardi. Luogo di cui, nella serenità di una lunga passeggiata, abbiamo apprezzato i numerosi e piacevoli scorci. Molto godibile il Museo di Casa Leopardi, dove una nutritissima biblioteca, oltre ad oggetti, arredi e foto che rimandano al grande genio della poesia italiana, ci hanno trasferito fortissime emozioni.

Recanati.
Recanati.
Recanati.

E’ stato altresì emozionante visitare Loreto, città in cui troneggia la meravigliosa Basilica della Santa Casa, uno dei principali luoghi di culto mariano e tra i più importanti e visitati santuari mariani del mondo cattolico . Qui, dal prossimo 8 dicembre si celebrerà il Giubileo lauretano “Maria Regina et Janua Coeli”, concesso da papa Francesco e che si concluderà il 10 dicembre 2020.

Loreto.

Per la nostra consueta sosta gastronomica abbiamo fatto capolino a Serrapetrona, comune di quasi 1000 anime della provincia di Macerata. Ci ha accolto il Ristorante Petronius della famiglia Cicconi, persone che ci hanno dimostrato grande ospitalità, a partire dalla signora Rachele. Deliziosa la selezione di salumi locali artigianali: prosciutto, lonza, ciauscolo, (salume spalmabile morbido di carne o di fegato), e del buon formaggio sia stagionato che fresco.

Salumi e formaggi tipici.
Contorno con carciofini ed altre verdure locali.
Ravioli con ricotta locale.
Grigliata di carne.

Succulenti i ravioli fatti in casa con ricotta locale, funghi e tartufo. Portentosa la grigliata carne composta da agnello, arrosticini, salsicce, costine di maiale, fegato, e verdura cotta ripassata in padella con le patate. Il tutto accompagnato dal Vernaccia, famosissimo vino di Serrapetrona. Menzione speciale per il tiramisù fatto in casa. Un dolce di una bontà che manda letteralmente in estasi i fortunati (come noi), che hanno il piacere di assaggiarlo.

Ristorante Petronius, Serrapetrona.

Le Marche sono una terra di grande bellezza e poesia, che c’ha lasciato tanto benessere e serenità nel cuore. Una natura gentile, accogliente e intima, rapisce la curiosità degli osservatori ed invita a ritornare per meglio scoprire i tanti segreti di questa splendido territorio.

Rispondi