Home Italia Cascate e Bioparco di Montella, autentiche meraviglie naturali dell’Irpinia

Cascate e Bioparco di Montella, autentiche meraviglie naturali dell’Irpinia

114

Cascate e Bioparco di Montella, autentiche meraviglie naturali dell’Irpinia. Luoghi incantevoli in cui trascorrere delle giornate, all’aria aperta ed a contatto con il verde.

Cascate e bioparco di Montella, in provincia di Avellino, rappresentano una meraviglia della natura nel pieno cuore dell’Irpinia. Si tratta di una zona ricca di verde situata su di una collina nella quale troviamo ampie coltivazioni di nocciolo di castagna, molto famose, nonchè pregiatissime infatti sono le castagne di Montella. Inoltre vi è un’area montana   coperta da boschi cedui e da fustaie  che regala un sottobosco pieno di fragoline, funghi commestibili e tartufo nero, oltre a tantissimi fiori colorati

Assai ricca anche la fauna, composta da mammiferi, uccelli, rettili ed anfibi. Altro fiore all’occhiello della cittadina irpina è l’acqua; infatti la grande riserva idrica montellese fornisce acqua a molte zone della nostra regione e della vicina Puglia. Molte le sorgenti, tra le quali la più importante è quella del fiume Calore.  A far da cornice alle cascate naturali, troviamo pure tre cascate artificiali di rara bellezza: La cascata della Lavandaia, La cascata del Fascio, La cascata della Maronnella.

Infine troviamo un’area denominata bioparco, ovvero un folto bosco ricco di essenze vegetali tipiche della macchia mediterranea, attraversata dal fiume Calore. Il bioparco, durante la stagione estiva è aperto tutti i giorni. e costituisce la meta ideale per famiglie, giovani e meno giovani. In questa area è possibile fare dei piacevoli pic nic , vista la presenza di tavoli, panche in legno, bagni, acqua potabile e sentieri in brecciolino. Una volta consumato il pasto, ci si può  rilassarsi in riva al fiume, magari schiacciando una pennichella salutare.

Per chi volesse raggiungere questi luoghi incantevoli dell’Irpinia non deve far altro che percorrere l’autostrada  A3 SA-RC, uscire a Contursi Terme, poi proseguire per la SS7 Ofantina ed uscire a Montella. Oppure si può imboccare la Napoli – Bari, uscire ad Avellino Est e poi prendere  la SS 7 Ofantina in direzione di Lioni.

Rispondi