Home Eventi Torna il Carnevale delle culture a Montemarano, Avellino

Torna il Carnevale delle culture a Montemarano, Avellino

361
Tempo di lettura: 2 minuti
Torna il Carnevale delle culture a Montemarano, Avellino-1
Carnevale di Montemarano. Foto Fonte Instagram @paesaggiirpini.

Torna il Carnevale delle culture a Montemarano, Avellino. Si tratta di uno degli eventi più attesi ed amati dell’anno in Campania. Due giorni all’insegna di tanta musica, balli folkloristici e sano divertimento, per festeggiare, questa manifestazione coloratissima creata dalla Scuola di Tarantella Montemaranese. 

Tutto pronto, in quel di Montemarano, amena cittadina della provincia di Avellino, per festeggiare una nuova edizione del Carnevale delle culture, forse una delle manifestazioni più sentite e seguite dell’anno nella nostra amata regione. Sarà una due giorni all’insegna di tantissima musica, balli folkloristici del meridione e sano divertimento sia  per i grandi che  per i più piccoli. L’evento, molto colorato, è stato ideato dalla Scuola di tarantella montemaranese, sotto la guida artistica di Roberto D’Agnese. L’edizione 2019 del Carnevale delle culture,  si terrà, stavolta, con il patrocinio delle Istituzioni comunali di Montemarano.

Si parte già domani, venerdì primo marzo, a cominciare dalle ore 21,30, in piazza Mercato, dove avrà luogo l’esibizione de “Le Sette Bocche e Le Voci del Sud”, dirette dal famoso cantautore partenopeo Eugenio Bennato. Mentre dopodomani, sabato 2 marzo, nella palestra del palazzo comunale del paese si festeggerà il Carnevale delle culture attraverso la tarantella più lunga della storia. Naturalmente a far da cornice all’evento non potevano mancare gli stand gastronomici in cui sarà possibile degustare le tante prelibatezze che fanno parte delle nostre eccellenze enogastronomiche campane.

Inoltre arricchiranno le due serate della manifestazione  diversi ristoranti della zona che metteranno a disposizione del pubblico degli speciali menù dedicati. Gli organizzatori hanno tenuto a precisare che alle spalle di una tradizione molto importante come quella del Carnevale e della Tarantella Montemaranese deve esserci sempre un’ampia apertura verso la cultura. Anche il sindaco di Montemarano  Beniamino Palmieri ha detto la sua affermando che le istituzioni hanno lavorato per un anno intero per la riuscita di questo evento che consentirà di garantire un’ottima accoglienza ai visitatori ed agli stessi cittadini  e di unire la tipicità di una tradizione esclusiva nel suo genere.

Rispondi